Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Del Neri: «Buffon poteva presentarsi. Krasic out un mese»

in

TORINO, 6 novembre - Carattere e tifosi: la Juve disastrata di oggi può essere salvata da queste due entità. L'appello di Gigi Del Neri parte chiaro: «Dovremo tirar fuori la massima determinazione. Tifosi, fateci sentire la vostra vicinanza, ne abbiamo bisogno». Sì, perchè piove ogni giorno di più sul bagnato: Krasic ne avrà per un mese, Legrottaglie per due. E non si vedono spiragli per rientri, a parte Iaquinta che potrebbe tornare in panchina. Ma come se non bastasse, la vigilia del match con il Cesena viene turbata dal caso-Buffon, o meglio dalla circostanza quantomeno singolare del portierone, simbolo della Juve anche nei momenti difficili della serie B, che non si presenta alla foto di gruppo. Tardive e poco credibili le giustificazioni del giocatore, che ha fatto sapere di essere impegnato nel ritiro di un premio in Svizzera, mentre il club, non nascondendo imbarazzo, parla genericamente di impegni fisioterapici. Del Neri, comunque, esterna in modo assai chiaro il proprio pensiero. «Non facciamone un caso, perchè alla foto mancavano anche altri, come Martinez e De Ceglie, per infortunio. Chi è impegnato in una riabilitazione può anche non trovare il tempo per un impegno del genere».


«BUFFON? POTEVA PRESENTARSI?» - Sembrerebbe una scialuppa di salvataggio, insomma. Ma subito dopo, quando gli si chiede come mai il portiere non sia mai venuto a trovare i compagni a Vinovo durante la sua convalescenza, non usa mezzi termini: «Sì, poteva presentarsi. Ma se non lo ha fatto non è per sminuire il proprio rapporto con la Juventus. Forse non si è accorto di non essersi presentato e di quanto ci è mancato. Gli ho parlato solo per telefono. Speriamo che venga a trovarci ma sopratutto che torni presto nelle migliori condizioni fisiche».


«SORENSEN E' UN OTTIMO GIOCATORE» - Come dire, le voci di cessioni sono esagerate, ma è uno strappo che solo Buffon può ricucire, perchè Del Neri, con il suo pensiero, riassume il gelo che c'è tra tutta la squadra e Buffon. Tra le novità di questa Juventus che definire incerottata è un eufemismo, il giovane danese Sorensen al centro della difesa accanto a Bonucci e il ritorno del figliol prodigo Grosso, tenuto per quattro mesi fuori dalle convocazioni e adesso rientegrato per disperazione, cioè mancanza fisica di alternative. «Di solito che non gioca da mesi e rientra, la prima partita la fa benissimo», spiega Del Neri, che definisce Sorensen «ottimo giocatore, in grado di darci una mano».


«MARTINEZ E DE CEGLIE SONO DA JUVE» - Inutile chiedere lumi sul mercato di gennaio, Buffon compreso, perchè Del Neri rimanda tutti a Marotta. Il tecnico si limita a dire che «Martinez e De Ceglie (i due lungo-degenti) hanno dimostrato di essere da Juve», come per dire che non si cercheranno i loro sostituti. Ma intanto, con Krasic ko (era comunque squalificato), la squadra per un mese avrà solo un esterno di ruolo, Pepe. Iaquinta dovrebbe tornare in panchina e Amauri (altro che ha saltato la foto della discordia) si è ripreso dall'attacco febbrile accusato ieri, ma le sue condizioni atletiche sono disastrose.
 


AMAURI KO, HA LA FEBBRE - La situazione sanitaria della Juventus sembra un paradosso: anche Amauri non è convocato per la partita di domani con il Cesena, causa febbre e la squadra sembra perdere ulteriori pezzi di ora in ora. Prima nell'ultima rifinitura, Del Neri aveva riferito di un miglioramento del centravanti, dopo il rialzo di temperatura che ieri gli aveva impedito di partecipare alla foto di gruppo con la squadra. Invece, niente da fare: anche Amauri si giunge ai tredici titolari assenti per infortunio. 


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160