Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Domani il verdetto su Milos. È pronto un dossier filmato

in

TORINO, 28 ottobre - La Juventus aspetta do­mani. Più o meno fiduciosa. Il ri­corso inoltrato dalla società bian­conera - un dossier di 9 pagine - al­la Corte di Giustizia Federale cir­ca la squalifica per due giornate di Milos Krasic sarà esaminato do­mani. E, appunto, la Juve e il gio­catore aspettano: il serbo potreb­be presentarsi davanti alla Com­missione, accompagnato dagli av­vocati della società Chiappero e Briamonte.


FILMATO DIFENSIVO - I quali cerche­ranno di dimostrare che nel suo operato non c’è stato dolo volto a ingannare il direttore di gara: vero che Portanova, difensore del Bolo­gna, non lo ha sgambettato, vero anche che non si può escludere del tutto un tocco con la mano e checomunque il Biondo si sarebbe preparato a cadere perché - dicia­mo così - in partita i calcioni che prende sono sempre tanti. Tanto che il club avrebbe preparato un filmato che mostra diversi falli, si­mili per dinamica a quello incrimi­nato, subiti dall’esterno biancone­ro prima del fatto con Portanova. A dimostrare che il serbo non voleva ingannare l’arbitro, semmai evita­rel’ennesimo duro colpo. La linea difensiva sarà questa, prendere o lasciare. Due giornate di squalifica o nessuna: difficil­mente si procederà a uno sconto, che suonerebbe comunque come una beffa visto che la partita cui il popolo bianconero tiene (temendo­la) particolarmente è quella di sa­bato contro il Milan e non certo quella del turno successivo contro il Cesena. Per dirla con il presiden­te Agnelli, «una sfida affascinan­te, ma che mette in palio 3 punti esattamente come le altre 37 chedanno vita al campionato».


STORARI PAPA’ - Ieri la squadra si è allenata regolarmente nel centro sportivo alle porte di Torino. Amauri e Iaquinta hanno prose­guitonelle cure fisioterapiche e non saranno certamente disponibi­li né a Milano né contro i romagno­li. Gli altri hanno lavorato sul cam­po: Storari, diventato papà nella notte del piccolo Tommaso, è rima­sto a parte ma non preoccupa. Co­sì come non risulta avere problemi Marchisio, uscito però dal campo qualche minuto prima dei compa­gni. La formazione per sabato sera resta obbligata: Del Piero e Qua­gliarella in attacco, Martinez (fa­vorito) in ballottaggio con Pepe per l’eventuale ruolo di vice-Kra­sic, nel caso fosse confermata la squalifica del serbo. In difesa, nes­sun dubbio: Motta e De Ceglie esterni, Bonucci e Chiellini centra­li.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160