Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Galliani: «Questo Milan lotterà per lo scudetto»

in

MILANO, 26 ottobre - «Con questa squadra abbiamo il dovere di lottare per lo scudetto». All'indomani della vittoria sul Napoli, Adriano Galliani racconta di aver rivissuto ieri sera gli ultimi frementi minuti di Napoli-Milan dell'anno scorso, stavolta però con un risultato diverso. «Con la differenza - dice ridacchiando il dirigente rossonero - che quest'anno sono rimasto lì, l'anno scorso ero uscito al 90' quando vincevamo 2-0 ed è finita 2-2. Stavolta non ho visto gli ultimi due minuti perchè guardavo solo l'orologio». È un Galliani ovviamente soddisfatto che ritiene che è con queste partite che il Milan può puntare in alto. «Abbiamo magari sofferto un po' troppo nel finale, forse avendo anche il vantaggio di un uomo avremmo potuto gestire meglio il pallone, ma certo che è stata una vittoria molto importante».
 

PRECEDENTI JUVE - Adesso arriva la Juve e Galliani non vuole commentare la squalifica inflitta a Krasic oggi dal giudice sportivo. Anzi, non ritiene neanche che questo sia un vantaggio per il Milan. «Zero, zero per come la penso io del calcio», afferma ricordando che quando Ibrahimovic fu squalificato per la prova tv, «segnarono Del Piero e Trezeguet e la Juve vinse lo scudetto». Krasic o non Krasic sarà una partita incerta e difficile. «Se non si fosse fatto male Zambrotta ieri sera avrebbero giocato Zambrotta e Antonini. Con Zambrotta infortunato il sostituto era Abate che si è fatto male e hanno giocato Bonera e Antonini. Si fa male Antonini, entra Oddo dopo tanto tempo e fa due assist. Morale: 25 anni di Milan mi hanno insegnato che bisogna lasciare che le cose scorrano come devono scorrere. Invece di Krasic giocherà un altro e magari la Juve vince con un gol del sostituto...». Galliani comunque non vuole commentare la sentenza: «Non lo so, io non faccio il giudice sportivo, non dico nulla mancano quattro giorni alla partita. Non è un fatto nostro, non ci riguarda».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160