Vucinic piace all'Inter, Roma su Santon e Motta

in

MILANO, 1 luglio - In attesa di un ulteriore in­contro con il Genoa, previsto per oggi, in casa nerazzurra salgono le quotazio­ni di Vucinic. E' vero che al momento resta Palacio il favorito per soddisfare la richiesta di un esterno offensivo ma­nifestata da Gasperini, ma l'attaccante montenegrino non può essere conside­rato una semplice alternativa. Tanto più che proprio il tecnico interista è un suo grande estimatore e sono diversi i giocatori che interesse­rebbero alla Roma e che potrebbero essere coinvolti in uno scambio. Al di là di Viviano, che rientrerebbe in gio­co solo nel caso in cui dovesse saltare Stekelenburg, gli altri nomi sono quel­li di Santon, Thiago Motta («Vuole ri­manere a Milano, vediamo se anche l'Inter è d'accordo. Se dovesse andare via, però, la prima scelta sarebbe la Roma», ha fatto sapere il suo agente Canovi atuttomercatoweb)e dello stesso Pandev. E' vero che quest'ulti­mo ha un passato laziale, ma proprio nelle sue stagioni biancocelesti Sabati­niha avuto modo di apprezzarne le qualità e non se n'è dimenticato. L'osta­colo semmai sarebbe l'ingaggio troppo consistente del macedone, che arriva a percepire ben 3,5 milioni di euro.


SVOLTA IN ARRIVO -Come anticipato, co­munque, per oggi, nelle agende di In­ter e Genoa è previsto un incontro, con argomento principale costituito dalleeventuali contropartite tecniche da in­serire nell'operazione Palacio. Dopo Pandev e Viviano, nelle ultime ore è balzato fuori il nome di Mariga («Piace a Preziosi e il Genoa sarebbe una destinazione gradita», ha detto a Sky il suo agente Pastorello) e sembra pure quello di Muntari. Da escludere che l'operazione possa essere messa in piedi solo per denaro, anche se il club rossoblù proverà a giocarsi pure que­sta carta.


Altri servizi e approfondimenti sul Corriere dello Sport-Stadio



Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160