VALLE D´AOSTA - ALBESE 1-1

in
L' Albanese sprecona pareggia in exstremis

RIVAROLO CANAVESE - In una chiara situazione di emergenza l´Albese fa visita al Valle d´Aosta sul campo di Rivarolo, nonostante le numerose assenze, Nebbia e Garrone squalificati con Nieto, Zazza, Dutto e Gerardi infortunati, la partita è stata palesemente a favore degli albesi colpevoli di non aver approfittato delle numerose occasioni create. Il Valle d´Aosta, in notevoli difficoltà societarie, ha giocato un onesto incontro e poco manca comunque che gli riesca di fare il colpo gobbo. L´avvio dell´incontro è sostanzialmente equilibrato ma più passano i minuti e più la pressione albese si fa sentire, più le giocate si moltiplicano e arrivano anche le occasioni. Dopo una pericolosa punizione (14´) di Barbieri, e sempre su piazzato, ci prova Pantaleo ma Gini vola in presa a mezz´altezza. In una delle rare apparizioni nella metà campo altrui il Valle d´Aosta inaspettatamente passa in vantaggio: è il 36´ e su punizione di Barbieri la sfera viene deviata in barriera da Cretazzo con l´attrezzo che colpisce netto la traversa, la sfera si impenna e cade nella mischia sottostante dove Scala è lesto ad insaccare sottomisura. Se prima l´Albese caricava ora è davvero furente e al 41´, grazie ad una pennellata di Pantaleo, Staffolarini incorna violento incrociato ma Gini sforna un gran intervento risolutore. La ripresa è un assedio biancoazzurro; si apre al 50´ con un palo pieno, su tiro dal limite dell´area di Ferrari, e una gran punizione di Pantaleo ancora deviata in angolo con bravura dall´estremo Gini. I ritmi sono alti, le giocate crescono di pari passo con i minuti che scorrono, le occasioni fioccano e non solo come condizione atmosferica. Sale sugli scudi Cretazzo che calibra per Fassina, trovato solissimo in mezzo all´area, gran testata che centra però il legno superiore! Mister Rosso cerca soluzioni alternative e opera cambi freschi con i giovani della panchina e viene premiato. Corre il 40´, Bettini batte dalla bandierina d´angolo e trova appostato sul primo palo Cornero, esordio assoluto dell´esterno albese classe "1992", che insacca a fil di palo con una precisa capocciata. Chiaro momento di giubilo con mucchio sul giovanotto appena entrato e subito decisivo. Prima della fine prima è Busato J. che ci prova con un gran bolide in diagonale ma Gini compie un prodigio e, subito dopo, Fassina, lanciato solissimo da un filtrante di Cretazzo, non trova lo specchio della porta! Partita finita e tutti a casa con un misero punticino consapevoli di aver mancato una grossa occasione! Domenica prossima all´"Augusto Manzo" di S. Cassiano arriverà il Settimo.

VALLE D´AOSTA: Gini, Aimone, Amato (33´st Schienone), Pagliero, Giordani, Balsamo, Tibaldi (39´st Pettinato), Lombardo, Barbieri, Riccardi, Delise (34´pt Scala)
All.: Monetta

ALBESE: Salvalaggio, Cuttini, Busato E.(38´st Bettini), Maglie, Staffolarini, Merialdo (33´st Cornero), Cretazzo, Odino, Fassina, Pantaleo (26´st Busato J.), Ferrari
A disp.: Empolesi, Clerico, Molinaro, Roggero
All.: Rosso

RETI: 36´ Scala (VA), 85´ Cornero (A)

ARBITRO: Sig. Caso di Verona

Note: Campo in sintetico con un centinaio di spettatori presenti. Ammoniti: Gini e Tibaldi (VA), Odino (A). Recupero pt,2´, st. 4´

LE INTERVISTE:

Il team manager Ezio Grasso: "Purtroppo non siamo riusciti a portare a casa i tre punti in una delle nostre migliori partite di quest´anno e dove abbiamo meritato ampiamente la vittoria. Una sommatoria di imprecisione e anche sfortuna ci hanno penalizzato impedendoci di portare a casa quello che giustamente meritavamo. Un´altra nota positiva della giornata sono stati i nostri giovani, in particolare Edoardo Cornero, giovanotto del nostro vivaio classe "1992", che ha segnato una rete importante e di ottima fattura."

Il Segretario generale Saverio Roman: "Nella miglior prestazione della stagione non ci ha girato bene, una classica giornata intitolata alla.."sfortuna". Una grande prestazione della squadra, veramente da applausi nonostante le tante defezioni, non è bastata per portare a casa una giustissima e sacrosanta vittoria in una partita dove abbiamo avuto qualcosa come 9/10 occasioni limpidissime da gol. E´ una giornata che comunque premia il nostro settore giovanile oggi presente in forze e che è stato decisivo grazie alla rete segnata dal nostro Edoardo Cornero, un giovane bravo del "1992"."

Fonte: 

C.S

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160