TRITIUM-CARATESE: 3-1

in
La formazione di Vecchi porta a casa i tre punti

Successo della Tritium sulla Caratese nel derby tutto brianzolo di oggi. Due formazioni che si sono affrontate a viso aperto e che ha visto prevalere gli abduani grazie a un pizzico di cinismo in più e alla superiorità numerica regalata dall'arbitro per la doppia espulsione di Folcia e di Bugno nel secondo tempo. Giusta la prima, ma forse un po' eccessiva la seconda. In ogni caso porta a casa i tre punti la formazione di Vecchi che ha saputo contenere le folate di una formazione ben schierata da Ottolina e capace di pungere alla prima occasione.
La gara si apre su ritmi altissimi con gli ospiti molto aggressivi e capaci di creare non poche difficoltà ai padroni di casa. Con due schemi quasi speculari sono i lambraioli a mettere in appresione la retroguardia biancazzurra, come al 9' quando Pastore prova la profondità per Sardina, ma chiude Malgrati con la collaborazione di Riva. Risponde subito la Tritium con una traversa colpita da R.Bortolotto che sale in alto a deviare un cross di Fondrini.
Al 13' è ancora il padovano ad avere la palla buona, ma sciupa tutto mandando a lato. Così arriva il vantaggio ospite con Bosio lesto ad approfittare di una disattenzione difensiva, eseguire una bella rovesciata e trovare l'angolo opposto. Colpiti i padroni di casa reagiscono, ma gli avversari non stanno a guardare grazie ai veloci contropiedi di Pastore. Al 31' ancora Caratese con Aliotta che costringe Mossali all'angolo.
Al 41' arriva però l'1-1. Daldosso pennella una punizione per la testa di Spampatti che insacca agevolemente. Reagisce la Caratese con Pastore che semina tutti e in area allunga per Sardina. Il 7 lambraiolo però si perde davanti al portiere e Riva riesce a liberare. Scampato il pericolo la Tritium confeziona il vantaggio con R.Bortolotto che, in area, calcia di giustezza, la palla sorprende Menegon e finisce alle sue spalle.
Nella ripresa sono subito pericolosi gli ospiti con Sardina che in area spara alle stelle. Poi al 7' Folcia rimedia il secondo giallo e la Caratese si ritrova in 10. La Tritium allora capisce che può gestire il match e rallenta i ritmi giocando di rimessa. E' così che al 20' E.Bortolotto costringe al fallo Bugno. Per l'arbitro è fallo da ultimo uomo e così i ragazzi di Ottolina restano in 9. ridotti di numero gli ospiti non possono che limitarsi a contenere, mentre la formazione di casa gioca a nascondere la sfera, fino al 39' quando da una ribattuta di Nucera, su tiro da fuori di Daldosso, ne approfitta E.Bortolotto che sigla il definitivo 3-1.

Marcatori: 22'pt Bosio; 41'pt Spampatti; 47'st R.Bortolotto; 39'st E.Bortolotto.

TRITIUM (4-4-1-1): Mossali; Fondrini; Riva; Corti; Malgrati; Dionisi; E.Borolotto; Daldosso; Spampatti (22'st Di Ceglie); R.Bortolotto (36'st Lenzoni); Lunardon (43'st Turani). All. Vecchi.

CARATESE (4-4-2): Menegon (1'st Nucera); Consolino; Bugno; Mantegazza; Folcia; De Angeli; Sardina; Cerra (28st Dinardo); Bosio; Pastore (13'st Galluccio); Aliotta. All. Ottolina.

Arbitro: sig. Lemma di Barletta.

Note: giornata poco nuvolosa, campo in buone condizioni spettatori 300 circa.
Ammoniti: Folcia, Cerra; Di ceglie
Espulsi: Folcia (somma d'ammonizioni); Bugno per fallo da ultimo uomo
Angoli:5-3 per Tritium
Recupero: 2'pt 5'st.

Fonte: 

C.S. di Mattia Vavassori

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160