La Triestina è nei guai: Procura chiede fallimento

in

TRIESTE - La Procura della Repubblica di Trieste ha chiesto al Tribunale civile il fallimento della Triestina calcio 'targata' Sergio Aletti. La notizia, che era nell'aria dopo le perquisizioni di ieri delle Fiamme Gialle nella sede della società, è stata pubblicata oggi dal 'Piccolo'. La società rossoalabardata, infatti, sarebbe oberata dai debiti. Si parla di sei milioni di euro, dei quali 1,4 per Iva rimasta inevasa. Entro lunedì la società dovrà presentare al Tribunale un piano credibile e attuabile per uscire da una situazione finanziaria che appare quasi compromessa. Che la Triestina calcio non navigasse nell'oro lo si era appreso già lo scorso mese di dicembre quando alcuni collaboratori si erano dimessi dai rispettivi incarichi perchè da mesi senza stipendio e dalle richieste dell'albergo che ospita l'alabarda che vantava crediti per 60mila euro.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160