Stella Polare: si dimette Camillo

Il presidente: "Rimarrà comunque con noi"

Come un fulmine a ciel sereno. Così sono arrivate le dimissioni di Pasquale Camillo dalla guida della Stella Polare, decisione che l'allenatore ha deciso di prendere dopo il rocambolesco pareggio contro il Velletri. La motivazione è chiara: la mancanza di risultati, che ha costretto i biancorossi in zone sempre più basse della classifica. A spiegare il fatto uno dei presidenti della Stella Polare, Federico Crescenzi: "Abbiamo apprezzato il gesto nobile del mister e per questo abbiamo deciso di accettare le sue dimissioni. Camillo, però, non lascerà la Stella Polare. Rimarrà con un ruolo diverso: coordinatore tecnico o team manager. La nostra squadra non si esprime male sul campo, ma ha troppi cali di concentrazione e tensione nei momenti topici della gara. Soprattutto nei minuti finali. Speriamo che questa decisione dolorosa di Camillo aiuti i nostri giocatori a trovare la carica giusta per affrontare la parte conclusiva della stagione, a partire dalla gara contro il Fiumicino". Sulla panchina della Stella Polare siederà il tecnico della Juniores B Arnaldo De Santis.

Fonte: 

Gabriele Ziantoni per il Corriere Laziale

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160