Sono Mourinho e l'Inter i protagonisti del 2010

in

ROMA, 1 gennaio - E' stato l'anno dell'Inter e non poteva essere diversamente. Anche i nostri utenti hanno incoronato Mourinho e i nerazzurri come protagonisti assoluti del 2010. A nulla sono valsi gli splendidi successi della Schiavone a Roland Garros o l'incetta di medaglie dei nostri campioni del nuoto a Budapest. Troppe emozioni hanno lasciato i Mourinho boys nell'annata dei cinque trofei alzati al cielo. Piu' di 62mila voti hanno sancito il meglio e il peggio dell'anno appena passato. Andiamo ad analizzare tutti i risultati, voce per voce.


PERSONAGGIO DELL'ANNO - Un autentico plebisicito ha eletto Mourinho come uomo dell'anno. Lo Special One ha lasciato solo le briciole agli avversari raccogliendo più della metà dei voti totali. Al secondo posto, staccatissima, Francesca Schiavone, regina di Francia, che ha raccolto il 20% delle preferenze. Ultimo gradino del podio per Federica Pellerini, regina dei sondaggi dello scorso anno.


L'EVENTO - La Champions League alzata da capitan Zanetti nella magica notte del Bernabeu è stato il momento più bello del 2010 secondo i nostri utenti. L'emozione nerazzurra ha prevalso ancora una volta sulla vittoria della Schiavone al Roland Garros. Terzo il passaggio di Valentino Rossi alla Ducati.


LA SQUADRA - Anche nella categoria 'Squadra dell'anno' non c'è mai stata partita. L'Inter ha letteralmente divorato la concorrenza, raccogliendo il 63.5% del totale dei voti. Un vero trionfo. A nulla è valsa la coppa del Mondo alzata dalla Spagna in Sudafrica - solo un secondo posto per le Furie Rosse - e la vittoria nella Liga del Barcellona, terza squadra in classifica.


L'ALLENATORE - Ha i colori nerazzurri anche il sondaggio sul miglior allenatore dell'anno. Vince - ma sarebbe più giusto parlare di trionfo - Josè Mourinho (48.4%), davanti a Walter Mazzarri, tecnico del grande Napoli di questa stagione, e Claudio Ranieri che a maggio scorso portò la Roma ad un passo dallo scudetto.


LA DONNA - Battuta dall'Inter in due circostanze, Francesca Schiavone si riscatta nella sua categoria, quella della 'Donna dell'anno'. Qui la tennista azzurra con il 59.6% dei voti non trova rivali e può finalmente vantarsi di un primato più che meritato. La milanese vincitrice del Roland Garros traccia un solco che sembra un oceano con la seconda classificata Federica Pellegrini (19.7%) e con Tania Cagnotto (9.6%), giunta terza.


LA RIVELAZIONE - E' tutta sotto il segno del Napoli la categoria 'Rivelazione dell'anno'. A trionfare è Edinson Cavani, l'attaccante uruguaiano che sta facendo impazzire i tifosi partenopei a suon di gol. Il bomber di Mazzarri raccoglie il 40.5% delle preferenze e sale sul gradino più alto del podio anticipando Wesley Sneijder (12.8%). Terzi, a pari merito, Javier Pastore e Gareth Bale che si fermano al 9.7%.


IL GOSSIP - John Terry, 'pizzicato' a letto con la moglie di Wayne Bridge, vince il premio 'Gossip dell'anno' con il 35.6% delle preferenze. Il difensore inglese del Chelsea non lascia speranze al duo Carbonero-Casillas e al loro bacio in mondovisione subito dopo il trionfo ai Mondiali in Sudafrica (19.6%). Terzo il mitico scambio di carezze fra Pique e Ibrahimovic (15.9), allora compagni di squadra al Barcellona.


IL FLOP - Il flop azzurro ai Mondiali è stato eletto quasi all'unanimità la delusione più cocente del 2010. Il 73% dei nostri utenti ha punito Lippi e la sua fallimentare spedizione . Al secondo posto l'Argentina di Maradona (6.1%), terzo l'ex juventino Diego (5.3%), arrivato a Torino quasi come un messia e rispedito in Germania senza alcun rimpianto.


IL GESTO - Torna prepotentemente alla ribalta l'Inter che si aggiudica grazie alle 'manette' di Mourinho il premio per il 'Gesto del 2010' (41%). Quasi una maggioranza bulgara ha sancito il celebre gesto del tecnico portoghese durante la sfida del campionato scorso fra Inter e Sampdoria come l'immagine più rappresentativa (e divertente) dell'anno. Al secondo posto si piazza un altro ex interista, Mario Balotelli, che si sfilò in segno di protesta con i suoi tifosi la maglia nerazzurra subito dopo la sfida contro il Barcellona in Champions League (15.8%). Terzo Totti e i suoi pollici versi dopo il successo nel derby della passata stagione(13.7%).


IL VIDEO - Sono le folli esultanze della squadra islandese dello Stjarnan le protagoniste incontrastate della categoria 'Video dell'anno' (19.1%). Al secondo posto il portiere marocchino che para un rigore ma poi esulta troppo presto, non accorgendosi che la palla in porta ci è entrata lo stesso (15.5%). Chiudono il podio con il 13.9% le celebri punizioni di Maradona sfoggiate durante gli allenamenti dell'Argentina ai Mondiali in Sudafrica.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160