Si ferma anche la serie B. Rinviate tre partite

in

MODENA - Gubbio-Modena e Sassuolo-Ascoli sono state rinviate a data da destinarsi: lo ha deciso il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B che ha preso atto delle ordinanze sulla chiusura degli stadi in seguito all'eccezionale ondata di maltempo che ha colpito l'Italia. Pescara-Reggina è stata rinviata ufficialmente a data da destinarsi. La decisione ufficiale è stata presa questa sera dal Prefetto di Pescara Vincenzo D'Antuono, che sentiti anche il Questore di Pescara Paolo Passamonti e il sindaco Luigi Albore Mascia, ha adottato il provvedimento di rinvio, per motivi di ordine pubblico. Il manto erboso dello stadio Adriatico e gli spalti sono infatti ricoperti da una fitta coltre di neve, così come le vie adiacenti l'impianto sportivo. Già questa mattina il Gos (Gruppo Operativo di Sicurezza) aveva espresso parere negativo sulla disputa della gara. I giocatori e i tecnici della Reggina questa mattina erano stati bloccati in aeroporto, qualche attimo prima della partenza.


SPOSTATI I POSTICIPI - Brescia-Torino e Vicenza-Cittadella anticipate a domenica alle 15. La decisione della Lega di Serie B arriva per evitare di giocare in notturna le due partite, vista l'eccezionale ondata di freddo arrivata sull'Italia. «Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B - recita il comunicato -, vista l’allerta meteo di questi giorni, con attesa di un eccezionale irrigidimento delle temperature in molte città d’Italia, tra cui Brescia e Vicenza, con punte che potrebbero scendere nelle ore serali molto al di sotto delle medie stagionali degli ultimi decenni; dispone la variazione delle date e degli orari delle seguenti gare: BRESCIA – TORINO domenica 5 febbraio 2012 ore 15.00 (anziché lunedì 6 febbraio 2012 ore 21.00) VICENZA – CITTADELLA domenica 5 febbraio 2012 ore 15.00 (anziché lunedì 6 febbraio 2012 ore 19.00)».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160