Seedorf e Pirlo: Milan, vinciamo derby e scudetto

in

MILANO, 31 marzo - Un derby che può decidere una stagione. Una gara da vincere, o anche da pareggiare. L'importante è uscire dalla sfida contro l'Inter con qualche punto in tasca. Il Milan si prepara alla stracittadina che mai come questa volta vuol dire scudetto. A raccontare le ansie della vigilia è Pirlo, in corsa contro il tempo per scendere in campo nella partita più attesa della stagione. «
Il derby è sempre una gara particolare ma quest'anno può decidere lo scudetto e quindi ci saranno tante aspettative in più», ha detto il centrocampista sul sito ufficiale della Uefa. «Sappiamo, però, che non sarà una gara da dentro o fuori. Mancano ancora tante gare difficili da qui alla fine del campionato e noi dovremo essere bravi a guardare partita dopo partita, senza fare troppi calcoli. Ricordandoci, tra l'altro, che in testa alla classifica ci siamo ancora noi».  Pirlo ha poi parlato del suo recupero, e della marcia serrata che dovrebbe portarlo per lo meno in panchina nel derby: «Spero di tornare a stare bene perchè quest'anno ho avuto tantissimi problemi. La cosa più importante ora è tornare a giocare e poter aiutare la squadra in questo finale di stagione».


GRINTA SEEDORF - «L'Inter è una squadra molto forte: tocca a noi mostrare con i fatti che siamo in grado di vincere il titolo». Clarence Seedorf analizza il derby in programma sabato sera: «Abbiamo lavorato bene fino ad oggi, dalla ripresa in poi ho visto entusiasmo negli allenamenti nonostante le ultime due delusioni in campionato. Ogni partita ha la sua storia, il passato è passato. Noi siamo a due giorni dal derby, credo sia una partita bellissima per il calcio italiano e per tutti coloro che dall'estero seguono il nostro campionato».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160