Scintille Barça-Real: «Busquets antisportivo»

in

ROMA, 2 maggio - Alla vigilia del quarto "Clasico" in venti giorni, la semifinale di ritorno di Champions in programma domani al Camp Nou, non si placano le polemiche tra Barcellona e Real Madrid. Oggi dal sito del club "merengue" 9 volte campione d'Europa arriva un duro attacco al centrocampista "blaugrana" Sergio Busquets, già denunciato dal Real all'Uefa per comportamento antisportivo durante il match d'andata. Il suo caso, assieme a quello delle presunti simulazioni di Dani Alves, dovrebbe essere esaminato dalla commissione disciplinare dell'uefa nella riunione di venerdì prossimo, 6 maggio. Commentando la designazione del belga Franck De Bleeckere per la partita di domani, il Real fa presente che Mourinho ritrova l'arbitro belga «esattamente un anno dopo la semifinale di Champions tra Barcellona ed Inter caratterizzata dalle polemiche». «L'esperta terna arbitrale belga - viene detto nel video "postato" sul sito del Real - era stato mandato a Barcellona come segnale di garanzia ma cadde, una in più nella lista, nella trappola del "teatro" di cui è diventato specialista Sergio Busquets».


BUSQUETS A MARCELO: «SCIMMIA» - «Al 27' pt Busquets finse di aver preso un colpo in piena faccia dall'interista Motta - continua il "racconto" delle immagini -. Questi venne espulso, anche se a Busquets non era successo assolutamente nulla. Comunque rimase a terra fino al momento in cui ottenne l'obiettivo che si era prefisso, ovvero la cacciata del rivale. Però alla fine non ottenne il suo premio: in finale andò l'Inter». Dopo aver mostrato le immagini di Busquets con le mani in faccia, che da terra cerca di vedere cosa stia facendo l'arbitro, vengono mostrate immagini di Real-Barcellona di mercoledì scorso. «Ora si spera che l'arbitro De Bleeckere non torni a cadere nella trappola dei comportamenti antisportivi di alcuni giocatori del Barcellona, come quelli che si sono visti mercoledì scorso al Bernabeu». «E che non permetta ad alcuni di disprezzare i colleghi in campo: i principi basilari dell'Uefa sono il rispetto ed il gioco pulito», è la chiusa del commento sottolineata dalle immagini di Busquets che, dopo uno scontro di gioco con Marcelo, si volta verso il brasiliano del Real e, mettendosi una mano sulla bocca gli dice, come si evince dal labiale e come viene riportato da una didascalia, per due volte la parola «mono» ovvero «scimmia».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160