Samb, che svolta! Il Perugia in ritiro

in

ROMA, 29 settembre - La prima sconfitta stagionale, al Curi e contro il Monteriggioni, ha lasciato il segno in casa del Perugia. Il presidente Roberto Dama­schi ha rinnovato la fiducia al tecnico Pierfrancesco Bat­tistini e ha spedito la squa­dra in ritiro a Ospedaletto sul Monte Peglia. Domenica prossima per i biancorossi c’è la trasferta a Civita Ca­stellana contro il Flaminia.


SEI PUNTI IN DUE GARE - Il cam­bio di allenatore sembra aver risolto i problemi della Samb che nel giro di pochi giorni con Tiziano Giudici in panchina ha collezionato sei punti in due gare. Il prece­dente tecnico, Ottavio Palla­dini aveva rassegnato le di­missioni. Il prossimo turno si annuncia non semplice per i rossoblù impegnati nel­la trasferta ad Atessa. Intan­to, per i tifosi della Samb, so­no stati messi a disposizione 500 biglietti.


JESINA COL TURBO - Cinque gare, dodici punti. La Jesina comanda il girone F (tra i più emozionanti). In questo raggruppamento marcia de­ciso anche il Rimini mentre il Teramo è ottimamente po­sizionato al secondo posto.


MESSINA - L’esordio di Loris Beoni sulla panchina del Messina non ha prodotto i desiderati tre punti, ma i giallorossi affrontavano la Turris, una delle squadre più organizzate del girone I. Intanto, una parte della tifo­seria si sta avvicinando alla squadra per sostenere la nuova dirigenza impegnata nell’ennesima svolta.


EBOLITANA E VALLE GRECANICA - La Valle Grecanica, ottima­nente allenata da Natale Ian­nì, domenica sarà di scena a Torre del Greco contro la Turris. Gara senza dubbio insidiosa, ma anche ricca di fascino: in palio c’è il prima­to. La squadra calabrese, na­ta dalla fusione del Melito e del Bagaladi, è in vetta al gi­rone I in condominio con l’Ebolitana guidata da Andrea Pensabene, mentre la Turris insegue a un punto in compagnia del Sambiase e del Cittanova Interpiana. Tra le rivelazioni di questo inizio di stagione vanno in­serite anche Arzanese e Ba­coli.


BORGO A BUGGIANO E SCANDIC­CI - Le due squadre toscane comandano rispettivamente i gironi D ed E. Sono tra le rivelazioni di questa prima parte del campionato.


COLOGNESE E TRENTO - Bene anche Colognese e Trento. A proposito del Trento: la so­cietà aveva promesso l’alta quota dopo 5 turni, pena il rimborso della metà del co­sto degli abbonamentiai tifo­si. Dopo quattro turni è in vetta. Quindi abbonamenti a prezzo pieno.


TREVISO, CHE POKER! - Marcia avanti. Centrati tutti i colpi. Dodici punti in quattro par­tite. Che biglietto da visita per la squadra di Zanini che sabato possiamo ammirarla in diretta tv contro il Rovi­go.


VENEZIA - Una sola sconfitta, ma è costata cara ai laguna­ri che hanno perduto il pri­mato. Domenica il derby con il Chioggia: si annuncia­no pathos e spettacolo.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160