Sabatini: «Luis Enrique non è un problema»

in

ROMA - "Un bilancio a questo punto della stagione? No, non voglio farlo. Certamente è una fase transitoria, lo sapevamo, ma non abbiamo perso nessuna partita senza averla potuta vincere. Partendo da questo presupposto, e un impegno diverso in riferimento all'attenzione, i risultati cambieranno". Questa la convinzione del ds della Roma, Walter Sabatini, dopo il ko dell'Olimpico col Milan. Il dirigente giallorosso, a margine della prestazione del libro 'Il primo della fila: una vita con la Roma dal 1957 ai giorni nostri' sulla vita dello storico massaggiatore Giorgio Rossi (che oggi compie 81 anni), è tornato sulla partita persa coi rossoneri: "Col Milan, anche se è impopolare dirlo, abbiamo fatto tante cose importanti. Non dobbiamo minimamente perdere la fiducia, anche se siamo consapevoli che la gente la sta perdendo". "Luis Enrique? Sta rispondendo al 100% alle nostre aspettative e a quelle dei calciatori - le parole di Sabatini sul tecnico spagnolo -. Chiaro che un allenatore ha bisogno di fortuna e risultati per essere credibile, ma non solo lui, anche la società. Poi più avanti andremo ad analizzare quali sono i problemi e chi è stato portatore di problemi, ma non è certo Luis Enrique".


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160