La Rossanese espugna il Partenio

Prima sconfitta interna per l'Avellino

Prima sconfitta interna per l'Avellino che cede di misura alla Rossanese. Un ko inaspettato che complica i piani di rimonta della società irpina. Dopo dieci giornate di campionato l'Avellino è distante bene tredici punti dalla vetta della classifica. Un dato preoccupante che testimonia la difficoltà di questa squadra di adattarsi alla categoria. Un Avellino distratto che trova davanti a se una Rossanese ben organizzata e quadrata in mezzo al campo. Il gol partita arriva introno al quarto d'ora della ripresa e porta la firma di Maio che approditta di un errore di Viscido e batte Giordani. Diversi le opportunità dei padroni di casa di pareggiare. Clamorosa quella fallita Tarquini a dieci minuti dal termine dopo una buona intuizione di Tisci. Nel finale espulsione per l'attaccante Biancone che esce dal campo tra i fischi dei tifosi biancoverdi.

AVELLINO-ROSSANESE 0-1

AVELLINO (4-4-2): Giordani; Viscido, De Angelis, Patti, Esposito M.; Rega (14’ st Esposito E.), De Rosa, Fanelli (14’ st Tisci), Tarquini; Biancone, Romano. A disp.: De Martino, Caso, Serao, Meola, Licciardi. All.: D’Arrigo.

ROSSANESE (4-4-2): Ramunno; Accaputo, Mancini, Morano, Carrozza; Potestio (26’ st De Santis), Giuffrida, Catalano, Maio (44’ st Calomino); Vasso (37’ st De Simone), Vegnaduzzo. A disp.: Ebanista, Blaiotta, Granata, Zangaro. All.: Costantino.

ARBITRO: Castrignanò di Brindisi.

MARCATORE: 13’ st Maio.

Fonte: 

C.C.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160