Rocchi: «Lazio, io resto. Noi in alto? Merito di Reja»

in

ROMA, 28 aprile - La qualificazione alla prossima Champions League è l'obiettivo da centrare a tutti i costi. Tommaso Rocchi, 33enne attaccante della Lazio, fa il punto sulla stagione biancolceleste parlando in esclusiva ai microfoni di RaiSport. «Mi sento ancora giovane, integro e di poter dare molto a questa squadra - ha dichiarato l'attaccante veneziano - Ho altri due anni di contratto e penso ancora di voler fare bene con questa maglia». L'ottimo campionato della Lazio, secondo Rocchi, è soprattutto il frutto di un ottimo lavoro svolto dal tecnico Edy Reja, alla Lazio da Febbraio 2010. «Ha davvero molti meriti - ha affermato Rocchi - perché da quando è arrivato è stato capace di dare un'impronta importante e la giusta mentalità che mancava. I risultati lo dimostrano. Il Presidente Lotito? Unico, - risponde sorridendo Rocchi - nel bene e nel male».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160