Riise carica Borriello: «A Napoli per vincere»

in

ROMA, 30 settembre -
«A Napoli speriamo di continuare come nelle ultime partite. Borriello mi ha impressionato». John Arne Riise, come Claudio Ranieri, punta forte sull'ultimo arrivato. L'attaccante napoletano, che domenica tornerà a giocare nello stadio di casa sua ma con la maglia della Roma, è il più prolifico in questo inizio di stagione. Ha già conquistato la fiducia di allenatore e compagni e sta diventando l'idolo dei tifosi. Dopo la panchina in Champions League, domenica al San Paolo Marco Borriello dovrebbe tornare titolare.


LA VOGLIA - Come Riise, che però martedì contro il Cluj è andato in tribuna per non forzare troppo dopo il rientro dall'infortunio alla testa. «Sono pronto a fare la mia parte - continua Riise dal suo blog - e soprattutto ad aspettare di essere in grado di giocare tante partite in futuro». Il norvegese non è ancora al top, dopo la commozione cerebrale rimediata in nazionale ormai più di 20 giorni fa. «Mi sento in buona forma, la stagione è cominciata davvero anche per me dopo aver saltato alcune partite proprio per il problema alla testa», dice il norvegese.


BORRIELLO - Poi parla dell'ultimo arrivato, al momento la vera sicurezza della Roma in attacco. «Borriello mi ha impressionato, è un giocatore fantastico che sarà molto importante per noi. È nuovo ma ha già segnato gol importanti e bellissimi. Lavora molto duramente anche in difesa e mi piace come tipo di giocatore».


NAPOLI - Domenica Ranieri contro il Napoli dovrebbe schierare Riise, uno dei punti fermi della sua squadra, e lui è pronto. «Ci sono un sacco di battaglie - dice il norvegese -: si parte contro il Napoli e sarà un match molto duro». Il tecnico della Roma domenica non avrà a disposizione Philippe Mexes per squalifica. Rientrerà invece Juan, assente in Champions. Infine è ancora fermo Taddei, che dovrebbe rientrare dopo la pausa.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160