Reja promuove Honda: «E' un grande giocatore»

in

ROMA - «Il Chievo sta facendo bene, corre molto ed è organizzato. Ha la ferocia di cercare il risultato. È una gara difficilissima». Il tecnico della Lazio Edy Reja, in ritiro presso l'hotel Villa Quaranta di Ospedaletto di Pescantina, descrive così la partita di domani con il Chievo. Un incontro che arriva dopo l'eliminazione in Coppa Italia con il Milan. «Abbiamo cercato di fare la partita considerando anche i valori del Milan - ha spiegato l'allenatore -. Sul piano dell'impegno la partita l'abbiamo fatta. C'è amarezza perchè pensavano di fare qualcosa meglio. Rinunciamo alla Coppa, speriamo di rifarci in campionato e in Europa League».


La formazione contro gli scaligeri è quasi obbligata dagli infortuni. «Vado avanti con la squadra che mi ha dato più garanzie. In attesa di recuperare qualcuno, purtroppo qualche alternativa in questa zona centrale del campo non ce l'ho». Il tecnico confida sul mercato: «Mi aspetto sempre qualche cosa di positivo da aggiungere dove adesso abbiamo qualche difficoltà a causa degli infortuni. Honda? È un giocatore di spessore internazionale. Tra il dire il mare c'è però di mezzo il mare. Cisse parte? Non lo so. Non mi risulta, ma è un compito che spetta alla società. Da qui al primo febbraio può darsi si verifichi qualcosa, ma al momento non sono al corrente».


Fonte: 

Cor

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160