Reja festeggia la salvezza: «Questa è la vera Lazio»

in

LIVORNO, 9 maggio - «Alla fine penso che la Lazio abbia dimostrato il suo valore, che certo non rispecchia la nostra classifica. Anche se a un certo punto della stagione abbiamo davvero avuto paura di non farcela, ecco perché oggi abbiamo gioito per la salvezza». Edy Reja affronta la realtà senza girarci attorno. Il campionato dei biancazzurri è stato deludente. Con lui in panchina la squadra romana ha conquistato 21 punti in 13 partite e ha imboccato con decisione la strada della permanenza in serie A. «Devo ringraziare per questo i giocatori - spiega Reja - perché si sono messi a disposizione. Ma devo dire grazie anche a Tare e a Lotito che mi hanno dato carta bianca».


FUTURO - E sul futuro dice: «Sono abituato a lavorare a certe condizioni e credo che qualche cessione importante ci sarà, ma possiamo ripartire da questo gruppo per costruire comunque una squadra in grado di stare a certi livelli».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160