Ranieri, furia su Rocchi: «Arbitro inadeguato»

in

ROMA - Ranieri, espulso alla fine del primo tempo, commenta così l'arbitraggio di Rocchi: "E' stato inadeguato alla gara. La prima ammonizione di Obi non c'era, il rigore neanche. Ha condizionato la partita, ha sbagliato tutto quello che c'era da sbagliare. A me ha detto che ho protestato troppo platealmente e poi ho saputo che mi aveva espulso. Ho l'esperienza per sentire se un arbitro ha una gara in mano -ha detto a Sky- e lui non ce l'aveva. Ha espulso me ed Obi ed ha sbagliato". 


IL NERVOSISMO - "L'Inter non era nervosa dall'inizio -ha continuato Ranieri- ma solo dopo le decisioni dell'arbitro. Alla battuta del calcio di rigore c'erano tre giocatori in area. O facciamo rispettare le regole oppure no. Poi è normale innervosirsi dopo certe decisioni. Mourinho si lamentava con gli arbitri? Non è il mio forte lamentarmi degli arbitri. Noi eravamo carichi, venivamo da due buone partite ecco perché siamo dispiaciuti per quello che è successo". Infine sulla prova di Alvarez e Forlan: "Mi aspettavo di più dal primo: gioca ancora un calcio argentino prendendo palla e portandola indietro. Sto cercando di farlo cambiare, deve assumersi le responsabilità di proporre il gioco. Forlan? Devo ancora conoscere bene i miei giocatori, magari lui era emozionato perché voleva fare bene. Lui è un campione indiscutibile e farà grandi cose".


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160