Ranieri: «Borriello, che gol! Bravo Adriano, ha lottato»

in

ROMA, 28 settembre - Missione compiuta. La Roma non poteva sbagliare contro il Cluj. E non ha sbagliato. Claudio Ranieri può sorridere: «Sono soddisfatto della prestazione - dice ai microfoni di Sky Sport - Dopo la partita contro l'Inter era importante riaprire la nostra Champions. Abbiamo fatto una buona gara: abbiamo fatto girare palla velocemente, ma nel primo tempo alla fine non ci siamo trovati. Per fortuna Traorè ci ha graziato. Nella ripresa siamo stati bravi e intelligenti a far gol su calcio d'angolo. Poi c'è stata quella grande rete di Borriello».


BORRIELLO E ADRIANO - L'attaccante ex Milan è tra i più positivi di inizio stagione: «L'ho fatto entrare nella ripresa perchè ho notato che avevamo una buona profondità ma ci mancava uno che la mettesse dentro e che facesse da punto di riferimento in avanti». Nella ripresa è entrato anche Adriano: «Ha bisogno di minuti e non sempre glieli posso concedere. È un grandissimo campione, stasera ha lottato. Lo dovevamo cercare un po' di più. Gli manca un po' di continuità e velocità. Borriello appena arrivato si è inserito subito, Adriano dobbiamo ancora metterlo nelle condizioni di fare bene»


SOFFERENZA - La Roma però anche stasera ha sofferto, soprattutto dietro: «È una questione di equilibri: questa è una squadra che era abituata a giocare senza attaccante. Mettendo qualche punta in più a volte siamo troppo lunghi. Stasera sapevamo che il Cluj avrebbe giocato così, in contropiede, eppure abbiamo concesso tre ripartenze, mi sembra un po' troppo. Poi sul gol loro c'è stato un calo di concentrazione anche se il ragazzo è stato bravo».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160