Quagliarella esalta il Napoli: «Campionato straordinario»

in

NAPOLI, 9 maggio - È tornato dopo tre giornate di squalifica e ha regalato al Napoli il sesto posto aritmetico. Se gli azzurri chiudono il campionato davanti alla Juve lo devono anche a Fabio Quagliarella, che con una doppietta ha steso l'Atalanta nel festante San Paolo: «Sono super felice. Ci tenevo dopo un mese senza giocare. Ho sofferto tanto a stare fuori. Volevo essere protagonista l'ultima partita al San Paolo e ci sono riuscito con una doppietta».


DOPPIA CIFRA - Il bomber azzurro traccia un bilancio del suo campionato: «Ho dato il massimo. Erano dieci anni che il Napoli non aveva un attaccante in doppia cifra, ho ricevuto critiche eccessive. L'ultimo è stato Amoruso. Mi dovevo ambientare e non è mai facile all'inizio, magari qualcuno voleva tutto e subito, ma purtroppo non si può. Alla fine i risultati sono arrivati. Abbiamo fatto un campionato straordinario, il merito è di tutti».


IL MONDIALE - La doppietta all'Atalanta ha rilanciato Quagliarella anche in chiave Mondiale: «Speriamo bene, mi auguro di essere convocati nei 23, ma la concorrenza è tanta».


FELICITA' DENIS - Soddisfatto per il risultato raggiunto Denis: «Abbiamo conquistato un grande obiettivo. Il sesto posto è fantastico. L'Europa? E' difficile, cercheremo di essere protagonisti. Questa piazza lo merita».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160