Prende corpo il Nola targato Tudisco

"Stiamo migliorando con il trascorrere delle partite"

NOLA - La parola d’ordine usata da mister Tudisco fin dai primi giorni della sua avventura bianconera è stata sempre quella di “crescita costante e costruttiva”. La crescita di cui parlava il trainer bianconero era soprattutto riferita ad un percorso che la squadra doveva intraprendere e seguire nel corso del campionato per perseguire nel migliore dei modi quello che dovrebbe essere l’obiettivo finale della compagine bianconera ovvero guardare tutti dall’alto. Ecco la crescita di cui parlava mister Tudisco già si sta vedendo in queste prima partite del “nuovo Nola”, infatti nella gara di domenica scorsa vinta con il risultato di 2-1 dai bianconeri contro una buona ed organizzata Virtus Volla si sono visti miglioramenti su tutti i fronti. Buona è stata la condizione fisica sottolineata dai bruniani nella gara come buona è stata la manovra di gioco che è stata messo in atto nel corso dei novanta minuti. A tutto questo, inoltre, si va ad aggiungere lo splendido stato di forma del bomber Pino Guardabascio e il recupero della condizione fisica di giocatori fondamentali per questa squadra come Tucci(autore dell’assist del primo gol di Guardabascio),Calabrese, Della Marca e Caccavale. Quest’ultimi stanno vivendo uno straordinario momento che li ha visti passare da diverse panchine a una serie di partite giocate ad altissimi livelli in cui fondamentale è risultato il loro apporto. Tutto da guadagnare quando fuori dai giochi ci sono gente come Romagnini,Zurolo e Agata che sono rimasti fuori per squalifica per due giornate ma che già da domenica prossima torneranno a disposizione del tecnico bianconero. Dalle parole del trainer bianconero, inoltre, traspare grande fiducia e tranquillità per il futuro:”Stiamo migliorando con il trascorrere delle partita anche se dobbiamo ancora migliorare molte cose. Ancora una volta non siamo stati cinici, abbiamo preso gol a causa di un’ingenuità che si poteva tranquillamente evitare e abbiamo rischiato ancora una volta di complicarci la vita da soli. Dobbiamo migliorare anche sul gioco caratterizzato ancora da lanci lunghi ma sono sicuro che conl passare del tempo miglioreremo anche questo aspetto.

Fonte: 

calcionapoletano.it

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160