Platini sul gol fantasma: «L'uso tv non ha senso»

in

ROMA - In una intervista all'edizione online del domenicale "Welt am Sonntag", il presidente della Uefa, Michel Platini, ha bocciato l'idea di introdurre, da marzo, telecamere per controllare i gol, appoggiata invece dal presidente della fifa, Joseph Blatter. Il calcio è «lo sport più amato del mondo perché ha regole semplici che funzionano ovunque, penso sia assurdo cambiarle», ha detto. «Se metto una telecamera per controllare i gol - ha aggiunto - allora ne devo mettere un'altra per controllare i fuorigioco perché di fuorigioco ce ne sono dieci volte per partita. Ma un gol come quello dell' Inghilterra contro la Germania ai mondiali 2010, che erroneamente non fu riconosciuto, capita solo ogni paio di anni». Per la cronaca invece un altro caso di gol fantasma è avvenuto ieri sera a San Siro alla partita Milan-Juve, dove il gol di Muntari non è stato assegnato dall'arbitro mentre, come hanno mostrato le immagini in tv, era nettamente dentro la rete. Secondo Platini, l'alternativa sarebbe mettere più arbitri come si fa già alla Champions League, dove ci sono due arbitri di porta: «Siamo molto contenti», ha detto: è «sempre meglio impiegare uomini in grado di gestire le situazioni - ad esempio in un gioco di mano - che installare tecnologie complicate».


ARBITRI PROFESSIONISTI - Alla domanda se riuscirà a fermare la decisione della Fifa in favore delle telecamere, Platini ha detto di «star facendo del mio meglio, di cercare di convincere la gente, incluso Blatter: ma con lui ho poca speranza, per fortuna non decide lui da solo ma l'International Football Association Board». Blatter vorrebbe introdurre solo arbitri professionisti ai Mondiali in Brasile del 2014, ma in Germania non ce ne sono, domanda la WamS: «Non è questione di arbitri professionisti o amatori, conta se è bravo». «Comunque penso sia una cattiva idea permettere agli arbitri di svolgere la loro attività come mestiere principale, perché allora potrebbero essere impiegati più frequentemente, forse anche all'estero: perché un arbitro tedesco non dovrebbe fischiare sabato nella Bundesliega e mercoledì a una partita di coppa a Cipro?». Nell'intervista il presidente Uefa dice anche che la Germania è al momento «la migliore squadra europea, molto giovane, molto creativa, nessun punto perso nelle qualificazioni per gli Europei: siete i maggiori favoriti per i Campionati europei assieme alla Spagna». Inoltre Platini parla dei recenti scandali di corruzione nella Fifa dicendosi però convinto che Blatter, il cui mandato scade nel 2015 e lui aspira a succedergli, sia estraneo. «Sono convinto che Blatter è pulito», ha sottolineato ribadendo però la necessità che egli metta in atto le riforme da lui annunciate per combattere la corruzione.


Fonte: 

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160