Pato: Torno dopo la sosta. Che spavento per Cassano!

in

MILANO - Fermo per l'ennesimo infortunio muscolare dal 21 settembre, il milanista Alexandre Pato è vicino al rientro in campo e sottolinea come il recupero non sia stato più lungo del previsto. «Quando mi sono fatto male ho parlato anche con il dottore della nazionale brasiliana e mi ha confermato che per questa lesione servono 4-6 settimane - ha spiegato l'attaccante brasiliano testimonial di una campagna dell'Airc - sei settimane sono appena passate, sono pronto ma è impossibile giocare contro il Catania perchè non mi sono ancora allenato con la squadra, quindi tornerò dopo la sosta». «Devo lavorare molto di più sui muscoli posteriori delle cosce con esercizi in palestra e sulla sabbia, non so se mi capiteranno altri infortuni ma farò in modo di giocare più partite possibili - ha aggiunto Pato -. Dopo ogni infortunio torno più forte anche perchè è dura andare allo stadio e guardare la squadra dalla tribuna». Infine il brasiliano, che spesso si è infortunato in occasioni di partite a San Siro, ha escluso che possa essere colpa di quel terreno. «Lì ho sempre giocato, non è quello il problema - ha detto - e poi il prato ora è migliore dell'anno scorso».


«CASSANO E' COME UN FRATELLO» - Quando domenica ha ricevuto la notizia del ricovero di Antonio Cassano, Alexandre Pato si è «molto spaventato» e non appena è stato possibile è andato a trovarlo in ospedale. «Leggendo i giornali mi ero spaventato ma poi l'ho visto scherzare come al solito e mi sono tranquillizzato - ha spiegato il brasiliano del Milan - Antonio è come un fratello, spero che vada tutto bene e torni il più presto possibile, il Milan ha bisogno di lui e lo aspetta a braccia aperte». «Cassano ha un carattere molto forte e supererà anche questo e spero che domani l'intervento vada bene - è l'auspicio di Pato - questa è la vita e sono sicuro che Antonio affronterà la situazione nel migliore dei modi assieme alla sua mamma e a sua moglie. Sono sicuro che giocheremo assieme molte altre volte».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160