Palermo, Bertolo: «Mangia è un trascinatore»

in

PALERMO - Da probabile partente a titolare. La parabola calcistica è quella di Nicolas Bertolo. A segno contro il Cagliari e confermato nell'11 iniziale anche con la Lazio. "È un periodo molto felice sia per me che per la squadra - ha affermato l'argentino in conferenza stampa -. Contro Cagliari e Lazio abbiamo fatto bene, adesso dobbiamo continuare così. Mister Mangia è un grande trascinatore, e ci trasmette anche la sua voglia di vincere".


IL RAPPORTO - Bertolo non nasconde il feeling con Mangia che lo ha "recuperato" dopo le esclusioni di Rossi. "Con l'ex tecnico - ha spiegato - non ho avuto mai nessun problema, ci tengo a precisarlo. La squadra vinceva e non giocavo per questo. Non ho pensato nulla quando è circolato il suo nome, adesso c'è Mangia che mi dà fiducia. Voglio inoltre ringraziare anche la società, il presidente e il direttore che mi hanno tenuto qui a Palermo". Il "nuovo" Bertolo ha imparato tanto anche nell'esperienza in Spagna l'anno scorso, quando è andato in prestito al Saragozza. "Giocare in Spagna per me è stato fondamentale - ha proseguito -. Ho giocato tanto, segnato e acquisito consapevolezza nei miei mezzi. Posso giocare sia a destra che a sinistra, anche se il ruolo che ricopro attualmente è perfetto per le mie caratteristiche". Bertolo ha parlato anche del prossimo avversario del Palermo, il Siena di Sannino. "Il Siena è una squadra ostica - ha concluso -, vogliono giocare un bel calcio e lo hanno dimostrato anche contro la Roma. Sarà fondamentale conquistare i tre punti, e per farlo dovremo imporre il nostro gioco sin da subito".


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160