Notte brava di Rooney, Ferguson lo punisce

in

MANCHESTER - L'uscita notturna di lunedì scorso assieme ai compagni Jonny Evans e Darron Gibson è costata a Wayne Rooney non solo l'esclusione dal match di sabato perso dallo United contro il Blackburn ma anche una multa pari ad una settimana di stipendio, che nel caso dell'attaccante equivale a 200mila sterline, circa 240mila euro. Lo scrive l'edizione online del 'Daily Mail', precisando che il provvedimento è stato chiesto ed ottenuto dal tecnico Alex Ferguson.


LE RAGIONI DELLA PUNIZIONE - Ferguson durante l'allenamento di martedì scorso aveva 'captato' le parole di Rooney e Gibson che tra di loro avevano ricordato la notte precedente. Avendoli trovati particolarmente poco reattivi durante la seduta, Ferguson ha collegato le due cose, e per questo sono scattati i provvedimenti, il primo dei quali è stato l'aver imposto ai due calciatori di allenarsi anche mercoledì scorso, giorno che per il resto della squadra è stato di riposo. A fare arrabbiare Ferguson, scrive il 'Mail', non è stato comunque tanto il fatto della cena fino a tarda ora, e con le rispettive compagne, dei tre calciatori, quanto il fatto che Rooney e Gibson (Evans è infortunato) si siano poi dimostrati in condizioni fisiche non all'altezza.


Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160