Napoli, per il centrocampo c'è Mudingay nel mirino

in

NAPOLI - Si è mosso in largo anticipo con l’acquisto di Edoardo Vargas, stella del calcio cileno ed ancora in corsa per il pallone d’oro sudamericano nonostante il leggero vantaggio di Neymar. E ora il Napoli, dopo essersi sobbarcato un impegno economico così importante (undici milioni e mezzo di euro), si piazza alla finestra e osserva con discrezione le prime mosse del calcio mercato.


RIFLESSIONI - Intanto si ritrova con alcuni giocatori in esubero (Mascara, su tutti) che potrebbero spianare la strada per qualche scambio interessante. Una pausa di riflessione più che un’attesa passiva. Il Napoli spera di avere risposte importanti dai due giocatori finora mai impiegati, Britos e Donadel. E prima di rituffarsi sul mercato occorrerà fare il punto della situazione con Mazzarri (previsto per metà gennaio). In quale altro reparto intervenire? E su chi puntare? Un ricambio di prospettiva o piuttosto un elemento collaudato? Tutte valutazioni che verranno fatte a tempo debito ed in sintonia con il tecnico. Resta evidente che a centrocampo, anche se Donadel dovesse fornire ampie rassicurazioni di recupero, il Napoli avrebbe bisogno di un’altra pedina valida sotto il profilo dinamico per dare il cambio a Gargano o ad Inler, i due centrocampisti che si sobbarcano il lavoro maggiore in fase di interdizione ed in cabina di regia. Ecco perché oltre a Vargas, giocatore di indiscutibile talento, Mazzarri si aspetta che la società intervenga con l’acquisto di un elemento con altre caratteristiche e per un altro reparto, il centrocampo appunto.


Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio


Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160