Napoli e Roma senza un rigore. Caos fuorigioco

in

ROMA, 10 maggio - Penalty su Lavezzi e Burdisso. Lucarelli e Iaquinta, gol da annullare. Errori, ma non decisivi, nella giornata degli arbitri designati da Collina.


GIANNOCCARO (Bologna-Catania 1-1)


Maxi Lopez in gioco, ok l’1-1


Passaggio di Biagianti per Maxi Lopez, tenu­to in gioco da Moras e Lanna, bravo l’assi­stente Alessandroni.


TOZZI (Fiorentina-Siena 1-1)


Vergassola-gol, non è off side


Regolare lo 0-1 del Siena: Maccarone serve Ekdal tenuto in gioco da Natali, poi Vergas­sola è dietro la linea del pallone.


DAMATO (Genoa-Milan 1-0)


Pato, gol annullato: millimetri


Gol annullato a Pato, leggermente oltre (mil­limetri) Sculli sulla punizione di Ronaldinho. Protesta (poco) Borriello per un presunto contatto con un difensore rossoblù con Ame­lia in uscita. Flamini su Palacio: secondo gial­lo, ma era da rosso diretto.


BANTI (Inter-Chievo 4-3)


Sardo su Balotelli: no rigore


Due interventi su Balotelli. Il primo è di Sar­do, ma la punta sembra già in caduta quando viene preso per la maglia. Il secondo (fuori area) è di Scardina: molto dubbio e Balotelli contemporaneamente si aggiusta il pallone con la mano. Ok la rete di Balotelli, Mantova­ni lo tiene in gioco sul lancio di Maicon.


ROMEO (Juventus-Parma 2-3)


 Iaquinta, rete in fuorigioco

Romeo (avvisato con l’auricolare) sospende per circa 6’. Ok la rete dell’1-2: Cannavaro tiene in gioco Crespo, poi Lanzafame è dietro la linea del pallone. In off side Iaquinta, oltre Zaccardo sul passaggio di Marchisio.


GAVA (Livorno-Lazio 1-2)


Lucarelli in off side sull’1-1


Assistenti protagonisti: promosso Melloni (Rocchi è dietro la linea del pallone), riman­dato Ferrandini (rete di Lucarelli da annulla­re: sul cross di Raimondi, è oltre Biava).


ORSATO (Napoli-Atalanta 2-0)


Netto il fallo sul Pocho


Manfredini ma soprattutto Padoin (che lo trattiene nettamente) su Lavezzi: manca un calcio di rigore.


ROSETTI (Palermo-Sampdoria 1-1)


Zauri su Miccoli: penalty netto


Mannini e Migliaccio saltano, ha la peggio il blucerchiato che perde sangue dal naso. Gio­co fermato due volte, più del minuto di recu­pero dato nel primo tempo, fatto terminare con Nocerino lanciato in contropiede. Ok il rigore assegnato alla Samp (Sirigu in uscita trova solo Mannini e non il pallone), nettissi­mo quello del Palermo (Zauri va diretto su Miccoli senza preoccuparsi del pallone). Al 45’ (punteggio 1-1) il rebus: fermato Hernan­dez lanciato da Pastore in contropiede (supe­rerà anche Storari) per un off side molto dub­bio (c’è Gastaldello praticamente in linea).


BERGONZI (Roma-Cagliari 2-1)


Astori-Burdisso: era rigore


De Rossi in area Cagliari, Canini in scivolata colpisce il pallone prima con il polso sinistro (involontario) poi con il gomito destro: molto sospetto, da rigore. Toni di testa serve Perrot­ta in off side: ok annullare. Motta per Totti (oltre Astori), poi gran parata di Lupatelli, ma era off side. Angolo per la Roma, in area Astori trattiene nettamente Burdisso, buttan­dolo giù: era rigore. Cross di Riise, il pallone finisce sul braccio destro di Biondini, Ber­gonzi assegna il meno netto dei penalty.


PINZANI (Udinese-Bari 3-3)


Un dubbio sul gol di Pepe

Zapata su Meggiorini, rigore netto. Sul suo gol, Pepe, sembra leggermente oltre Andrea Masiello sull’assist di Di Natale. Sembra re­golare la rete di Koman: lui parte in posizio­ne regolare sul cross di Donati, in off side c’è Bonanni che, però, dopo il primo passo si fer­ma e raccoglie pure le braccia al corpo, tan­to che non sembra ostacolare Ferronetti in recupero.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160