Napoli, ammonizione e diffida per Mazzarri

in

MILANO - Sono quattro i giocatori squalificati dal giudice sportivo dopo le partite di campionato giocate il 31 gennaio, l'1 e il 2 febbraio. Squalifica per una giornata è stata comminata a giocatori già difficati: Andrea Cossu (Cagliari), Perparim Hetemaj (Chievo Verona), Danilo Larangeira (Udinese) e Ivan Radovanovic (Novara).


ALLENATORI - Squalifica per una giornata di gara: REGNO Carlo (Cagliari): per avere, al 34° del primo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale proferendo espressioni blasfeme; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
 
AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 5.000,00 MAZZARRI Walter (Napoli): per avere, al termine della gara, rivolgendosi al Quarto Ufficiale, espresso un giudizio irriguardoso sull'operato arbitrale; recidivo.


AMMONIZIONE CON DIFFIDA ARRIGONI Daniele (Cesena): per essere, al 30° del secondo tempo, nonostante un precedente richiamo, uscito dall'area tecnica.


d) DIRIGENTI AMMONIZIONE CON DIFFIDA BIGON Riccardo (Napoli): per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, rivolto all'Arbitro un ironico apprezzamento.


MULTE - Alla Lazio è stata inflitta un'ammenda di 10.000 euro in quanto i tifosi, al 21' del secondo tempo della partita giocata contro il Milan, hanno indirizzato ad un calciatore della squadra avversaria cori "costituenti espressione di discriminazione razziale". L'entità della sanzione è stata attenuata ex art. 13 comma 1 lett. a) e b), e comma 2, CGS, per avere la società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160