Mutti sprona il Palermo: «Col Novara solo tre punti»

in

PALERMO - Dopo poco più di un mese, il Palermo ritrova il Novara, squadra alla quale ha segnato i primi gol in trasferta in campionato e contro cui ha 'rischiatò di vincere la prima partita in trasferta della stagione. Il successo di domenica scorsa sul Genoa ha restituito quel pizzico di serenità che mancava al Palermo e a Lino Mutti, che non ha mai smesso di credere nella formazione ereditata da Devis Mangia. A parte tutto, al Palermo, in questo momento, preme ritrovare la continuità di risultati, più che di rendimento. Per farlo deve battere il Novara (che è arrivato in Sicilia con ben 11 ex) e intascare altri tre punti che valgono oro, in prospettiva salvezza. «Abbiamo lavorato proprio su quest'aspetto - fa notare Mutti -. I risultati sono sempre frutto di episodi, dei demeriti degli avversari o della bravura nostra. Al di là dell'episodio negativo, bisogna comunque essere propositivi. Quella di domani è una partita molto importante a livello emotivo, come lo era stata quella contro il Genoa. Sappiamo di trovarci di fronte una compagine che si giocherà tutto, anche per questo non dobbiamo sottovalutarla. Pisano e Zahavi? Sono stati convocati».


«CONTA SOLO LA VITTORIA» - Mutti, dunque, ritrova qualche pedina importante nello scacchiere rosanero e sa di poter contare sui due innesti del mercato invernale, Viviano e soprattutto Donati, che ha trasmesso equilibrio nel settore centrale del campo, dove le partite in genere si vincono e si perdono. Domani al Barbera, contro una squadra che continua a fare l'equilibrista sull'orlo del baratro, il Palermo sa che conta solo la vittoria, a prescindere da come arriverà; per questo gli serve una prova gagliarda, all'insegna del dinamismo, della concentrazione e della determinazione: «Il Novara è una squadra viva, lo ha dimostrato contro il Milan, non facciamoci ingannare dalla sua classifica - sottolinea Mutti -. Sarebbe importante per noi difendere questa classifica e la seconda vittoria consecutiva servirebbe a consolidare la nostra posizione». Mutti sembra orientato a confermare lo schieramento di domenica scorsa, con Ilicic alle spalle delle due punte Miccoli e Budan, che sono stati i migliori in campo contro il Genoa. Donati si sistemerà davanti alla difesa. Unica novità il rientro, nel ruolo di terzino destro, di Pisano, fuori dal 10 dicembre dell'anno scorso.


Fonte: 

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160