Montolivo sereno: «Voglio la Fiorentina ma senza fretta»

in

FIRENZE, 1 ottobre - Tutta la città è appesa alla sua caviglia e ai suoi dubbi. Riuscirà a giocare senza operarsi? Troverà la... penna per firmare l’al­lungamento del suo contratto che scade nel 2012 oppure accetterà la corte di Juve, Inter o Bayern?


Montolivo, come sta la sua cavi­glia? Si è parlato anche del rischio intervento chirurgico.


«Operazione? Chi lo ha detto? Co­munque, per adesso non si fa, per adesso andiamo avanti con le cure. Questo non vuol dire che non si fa­rà mai, ma per il momento siamo convinti di poter eliminare l’infiam­mazione».


Nello specifico: di cosa si tratta?

«Di un problema alla capsula».


Cosa sta accadendo del suo futuro? L’ha trovata o no la penna per firmare l’allungamento di contratto?


«Come vede io vado in giro senza penne».


Prima del Mondiale eravate a un passo dal­l’accordo, la Fiorentina aveva ac­cettato i cinque anni e altro. Ci dia il suo pro­nostico finale...


«Sono tranquillo, quello che ho detto dopo la Nazionale è quello che penso ancora oggi. Valuteremo la situazione e prenderò la decisione con tutta calma, ho bloccato tutto perché è una scelta per la carriera e per la vita. Non c’è motivo di cor­rere».


Esiste la possibilità di rivederla i prossimi anni a Firenze, oppure siamo alle premesse dell’addio?


«Certo, ci sono possibilità che re­sti ancora a lungo».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160