Mondiali 2011: favorite Germania e Stati Uniti

in

ROMA, 1 dicembre - La Germania punta al tris, idem gli Stati Uniti. La Norvegia c’è. Il Brasile cerca gloria. La Corea del Nord, dopo aver spedito la nazionale maschile ai Mondiali in Sudafrica e un po’ missili ai “fratelli del Sud per tenere desta l’attenzione sul 38° parallelo, ha piazzato anche la squadra femminile tra le finaliste di Germania 2011 con il ruolo di non comparsa.


ORO NERO - La Guinea Equatoriale conta circa mezzo milioni di abitanti, il reddito pro-capite più alto di tutta l’Africa (grazie soprattutto ai giacimenti di petrolio) e ha le sue ragazze tra le finaliste. Prima volta per la Colombia. La Svezia non fa mistero delle sue ambizioni e punta almeno alle semifinali.


LA MISSIONE DI CAROLINA - Il Canada, allenato dalla veneziana Carolina Morace, è nel girone della Germania (favorita) e per accedere agli ottavi dovrà vedersela con la Nigeria senza perdere d’occhio la Francia.


Il SOL LEVANTE - Nel girone B l’establishment FIFA, dopo aver piazzato il Giappone teste di serie (ai danni della Svezia), indica, attraverso i musicanti di corte, le nipponiche favorite nel passaggio al turno successivo ma crediamo, invece, che questo raggruppamento sia “open” con Messico e Inghilterra pronte al ribaltone nonché la Nuova Zelanda nel ruolo di mina vagante. Il campo dirà la verità.


THE BEST - La concorrenza sperava che Pia Sundhage e la nazionale americana inciampassero rovinosamente, ma invece deve fare i conti ancora una volta con la selezione americana. Dispiace che la nazionale italiana debba rimanere a casa avendo incontrato sul suo cammino proprio la corazzata statunitense (sull’argomento vedi i servizi pubblicati nel mese di novembre 2010 dal sito del Corriere dello Sport-Stadio curati da Biagio Angrisani). E, fedele al suo cliché, la svedese Sundhage che guida il team “a stelle e strisce”, ha tolto subito tutti dall’imbarazzo dichiarando «I haven’t given my players any targets other than to keep winning each match. But I’ve also told them that they’re the best team, and that the best team should always come out on top». In sostanza, siamo i migliori e andiamo ai mondiali per vincere. Quando si dice parlar chiaro!


MARTA E LE SUE SORELLE – Nel girone D il Brasile è favorito d’obbligo. Tra le sue fila ha alcuni dei migliori talenti al mondo e punta a conquistare il suo primo titolo confidando sulle capacità di Marta, la calciatrice più brava e pagata al mondo. Occhio anche a Cristiane e Maurine.


LA BELLA ANDRIOLI RESTA A CASA! - A dirla tutta il Brasile ha anche la calciatrice più bella e sexy del mondo, Laisa Andrioli ma nonostante giochi dignitosamente, difficilmente troverà posto nella “Seleção feminina” che andrà in Germania a cerca gloria: peccato! Il Mondiale avrebbe un’attrattiva in più. La Andrioli potrà consolarsi con la sua attività di modella e con il fortunato di turno.


CERIMONIA E GARA DI APERTURA - La gara di apertura del Mondiale di calcio femminile sarà disputata all'Olympiastadion di Berlino, il luogo della finale del Campionato mondiale di calcio 2006 e sarà l'unica gara che si giochera nella capitale tedesca. La finale del torneo sarà giocata alla Commerzbank-Arena di Francoforte sul Meno.


I QUATTRO GIRONI - Gruppo A: Germania, Canada, Nigeria e Francia. Gruppo B: Giappone, Nuova Zelanda, Messico e Inghilterra. Gruppo C: USA, Corea del Nord, Colombia, Svezia. Gruppo D: Brasile, Australia, Norvegia, Guinea Equatoriale.


DOVE SI GIOCHERA’ - Ecco le nove città dove si giocheranno le gare: Augusta, Berlino, Bochum, Dresda, Francoforte sul Meno, Leverkusen, Mönchengladbach, Sinsheim, Wolfsburg .


PERIODO - Le gare del Mondiale femminile si disputeranno dal 26 giugno al 17 luglio 2011.


ALBO D’ORO - 1991 Stati Uniti, 1995 Novergia, 1999 Stati Uniti, 2003 Germania, 2007 Germania.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160