Milito: «Inter, insieme torneremo su grandi livelli»

in

MILANO - Ecco la conferenza stampa di Diego Milito alla vigilia della sfida di Champions League contro il Lilla.


Milito, come sta fisicamente e quanta voglia ha dentro?


«Sto bene fisicamente e psicologicamente. Dopo l'errore contro l'Atalanta ero amareggiato e, anche se in questo periodo le cose per me non stanno girando bene, ne verrò fuori. Io e la squadra. Domani contro il Lilla faremo una grande partita».



Rivedervi primi in Champions può darvi la carica anche per il campionato?


«Può far vedere che ci siamo ancora. E' una buona opportunità per dimostrare che siamo vivi. Vogliamo fare una grande partita, vincere e metterci in una buona posizione per vincere il girone».



Quanto è importante per lei giocare con continuità?


«Giocare con continuità dà fiducia e ti aiuta a entrare in forma. All'Inter ci sono grandi campioni e giocare con continuità non è facile per nessuno. E' l'allenatore che decide chi gioca, anche se a me piacerebbe giocare tutte le partite».



Quanto le manca Eto'o?


«E' un campione e mancherebbe a qualsiasi squadra, ma non è più nell'Inter. Concentriamoci sui giocatori che abbiamo perché ce ne sono che possono fare la differenza».



Pensa di poter tornare il vero Milito?


«Lavoro sempre per dare il massimo. A volte ci riesco a volte no. L'impegno e il lavoro sono le cose più importanti. Ho trascorso un anno difficile e adesso ho iniziato bene la nuova stagione. Mi sento discretamente e presto io e la squadra torneremo sui livelli del passato».



Quante volte ha rivisto la finale 2010?


«Poche. Quello che è passato è passato. Dobbiamo guardare avanti e pensare di tornare a vincere. Dobbiamo stare tranquilli e sereni perché il lavoro paga».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160