Milan, Pato lavora sodo Farà una visita negli Usa

in

MILANO, 30 novembre - «La progressione è costante e procede senza intoppi, in linea con i tempi stabiliti»: questo, secondo quanto rende noto il responsabile sanitario del Milan Gianluca Melegati, lo stato del recupero di Alexandre Pato, che il 10 novembre contro il Palermo ha rimediato una lesione di secondo grado della giunzione miotendinea del bicipite femorale sinistro, guaribile in sei settimane secondo la prognosi dello staff medico. «Dopo una prima fase di recupero svolta presso la Physioclinic - spiega Melegati sul sito del Milan -, da oggi Pato continua il lavoro di riabilitazione affrontando una nuova fase di recupero funzionale presso le strutture di Milanello».


RIENTRO A GENNAIO - L'attaccante, che negli ultimi dodici mesi ha avuto diversi problemi muscolari, dovrebbe tornare in campo a gennaio e, conferma Melegati, «lo staff medico ha deciso di effettuare un consulto negli Stati Uniti presso uno specialista di problematiche muscolari, indipendentemente dall'evoluzione dell'infortunio in corso, per individuare una futura strategia di prevenzione».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160