Milan, finisce 1-1 col Lione. Segna Borriello, poi Briand

in

MILANO, 1 agosto - Un altro 1-1 per il Milan nell'Emirates Cup, questa volta contro il Lione. La sfida si decide nella ripresa. Borriello porta in vantaggio i rossoneri, sfruttando un assist del giovane Verdi. Il pareggio dei francesi arriva al 79' con Briand che sfrutta un indecisione di Oddo e insacca di testa. Allegri è soddisfatto anche di questo pareggio, ottenuto con una squadra più avanti nella preparazione e con molti titolari fuori.


CANTIERE - La squadra di Allegri è ancora un cantiere aperto e molte sono le cose che non funzionano ma aver evitato figuracce è già un buon risultato, visti anche i tanti giocatori importanti rimasti a Milanello. Mentre Puel prova praticamente la sua squadra titolare visto che il campionato francese inizierà fra una settimana, Allegri schiera dal 1' i giovani della Primavera Merkel, Verdi e Strasser e l'inedita coppia centrale difensiva Bonera-Papastathopoulos. Il Lione sembra giocare al doppio della velocità dei rossoneri e in meno di tre minuti, prende un palo con Pjanic e si vede annullare un gol di Gomis per fuorigioco ma, soprattutto grazie ai suoi giovani, il Milan reagisce e va vicino al gol con Verdi al 15' che però calcia su Lloris. Passano da Seedorf tutte le azioni del Milan ma proprio l'olandese perde un pallone pericolosissimo al 29': sul diagonale di Briand Amelia ci mette il piede e devia in angolo.


SBLOCCA BORRIELLO - Tenendo il ritmo basso, la squadra di Allegri riesce a non correre troppi pericoli e, al 10' della ripresa, si porta in vantaggio: Seedorf serve una gran palla in profondità, Lloris in uscita stoppa Borriello ma Verdi, sicuramente tra i migliori in campo, recupera e serve ancora il centravanti rossonero che non sbaglia a porta praticamente vuota. Il Lione reagisce ma prima Lacazette e poi Briand sprecano due buone occasioni mentre è clamorosa la traversa presa da Ederson al 28'.


PAREGGIO LIONE - Il pareggio arriva però al 35' con Pjanic che crossa per la testa di Briand dimenticato da Oddo e il nuovo acquisto del Lione questa volta non sbaglia e dà ai francesi il meritato pari. Il Milan non ne ha più e rischia seriamente di perdere ma i francesi non ne approfittano e finisce quindi 1-1. "È stato un buon torneo - ha commentato Massimiliano Allegri - Abbiamo fatto qualcosa di buono e anche qualche errore, come è normale che sia in questa fase della stagione. Papastathoupolos ha fatto meglio da centrale, ha ancora molto da migliorare, Seedorf è stato molto bravo e i giovani hanno fatto bene tutti, anche se qualcuno era più emozionato di altri"


MILAN (4-3-1-2): Amelia, Oddo, Papastathopoulos (17' st Yepes), Bonera, Zambrotta (23' st Antonini), Strasser, Seedorf, Flamini (1' st Gattuso), Merkel (35' st Novinic), Borriello (32' st Beretta), Verdi (13' st Pato). (Abbiati, Nesta, Albertazzi, Abate). All.: Allegri.


LIONE (4-3-3): Lloris, Gassama (15' st Reveillere), Cris, Toulalan, Cissokho, Pjanic, Gonalons, Ederson (35' st Kallstrom), Briand (45' st Tafer), Gomis (19' st Lacazette, 41' st Novillo), Bastos (1' st Pied). (Vercoutre, Kolodziejczak, Lovren, Seguin, Umtiti, Grenier, Makoun). All.: Puel. Arbitro: Minoru Toju. Reti: nel st 10' Borriello, 34' st Briand. Ammoniti: Papastathopoulos per gioco falloso Angoli: 6 a 1 per il Lione. Recupero: 0' e 0'. Spettatori: 20mila circa.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160