Milan: Cassano, primo gol Pato: «Pronto a tornare»

in

MILANO, 28 dicembre - Al primo allenamento con il pallone sotto il sole di Dubai scatta subito l'ora di Fantantonio. Assist di Ibrahimovic e il talento di Bari Vecchia mette a segno il suo primo gol in maglia rossonera. Appena un buffetto, nella partitella in famiglia: quanto basta per incanalare sul binario giusto, fin dall'inizio, la sua nuova vita milanese. Svolta, in mattinata, una seduta di lavoro senza palla, nel pomeriggio la squadra di Allegri si è mossa con il pallone concludendo l'allenamento con una ventina di minuti di partitella griffata da un paio di reti dell'ex sampdoriano. La prima su passaggio di Ibra: in attesa di smaltire i chili di troppo ragalati dal periodo di inattività blucerchiata, Cassano non perde tempo per affinare l'intesa con il campione svedese. Tra i singoli, con Ronaldinho rimasto in campo solo una mezz'ora al mattino a causa di problemi di stomaco, Thiago Silva e Pato hanno svolto l'iniziale lavoro tecnico col gruppo, per poi proseguire l'allenamento a parte, ma sempre con il pallone, mentre Pirlo e Flamini, hanno svolto lavori specifici in piscina. Atteso negli Emirati Arabi, infine, l'attaccante Robinho che, ieri, ha perso l'aereo che avrebbe dovuto condurlo dal Brasile all'Italia prima di volare al caldo di Dubai.


HAPPY PATO - Obiettivo Cagliari. Appiedato da un infortunio, lo scorso novembre nelle sfida contro il Palermo, Alexandre Pato - in Dubai insieme ai compagni per il periodo di allenamento invernale - punta a tornare in campo già nella prossima sfida di campionato in programma contro i rossoblù sardi il prossimo sei gennaio. «Sono contentissimo e tranquillo - si legge sul sito della società rossonera -: ora devo solo lavorare e fare del mio meglio per tornare a giocare il prima possibile. Posso tranquillamente lavorare con i compagni - ha aggiunto - ma devo ancora svolgere del lavoro differenziato per rientrare al meglio e nella condizione migliore. Voglio allenarmi bene per tornare a giocare già contro il Cagliari».


IL NUOVO COMPAGNO - E per non perdere terreno sul fronte d'attacco milanista, rinforzato dall'arrivo di Cassano. «Siamo contenti che sia qui con noi - ha osservato il 'Papero' -: Cassano è un bravo ragazzo e un grande giocatore, potrà certamente darci una grossa mano ed aiutare tutta la squadra a vincere. Mi è sembrato di vederlo felice - ha sottolineato - ed ha lavorato bene per tutto l'allenamento. Sono certo che faremo bene con lui». Fiducioso per il buono stato di forma della squadra, Pato non lesina un commento sull'approdo in maglia Inter di Leonardo, ex allenatore del club di Via Turati, la scorsa stagione. «Leonardo fa le sue scelte. Lui è un allenatore, fa il suo lavoro, ma - ha proseguito scherzando - speriamo che non lo faccia troppo bene all'Inter, perchè noi vogliamo assolutamente vincere lo scudetto».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160