Mihajlovic: «Fiorentina, dovevi chiudere il match»

in

FIRENZE - Soddisfazione per il gioco, delusione per il risultato. E' riassumibile in questa frase l'umore di Sinisa Mihajlovic, tecnico della Fiorentina, che commenta il ko casalingo in casa ai microfoni di Sky Sport 24: «Penso che il primo tempo sia stata una partita abbastanza equilibrata, noi abbiamo smesso un po' di giocare dopo il vantaggio e loro poi hanno recuperato. Poi nella ripresa abbiamo fatto 30' alla grande, senza sfruttare tre palle gol, gol quasi fatti con Silva, con Cerci, occasioni nitide, giocando anche meglio del primo tempo. Ma non abbiamo segnato e poi alla fine abbiamo preso questo gol che ha fatto male e che dispiace, mi dispiace per i tifosi, per i miei ragazzi, per il club. Con questa vittoria potevamo star meglio in classifica ma sappiamo che il campionato è lungo e ci sarà da soffrire».


NIENTE ALIBI - «Sono contento della prestazione - continua l'allenatore - comunque abbiamo cercato sempre di giocare, di proporre il nostro gioco contro una signora squadra, che aveva un po' di crisi di risultati ma che comunque crea tanto. Mi dispiace per il risultato, peccato perché avevamo l'opportunità di chiuderla, non l'abbiamo fatto e siamo stati puniti. Punto. Il fuorigioco del 2-1? Io non sono abituato a fare polemiche, perché Bergonzi ha arbitrato bene, la ruota gira sempre, abbiamo avuto la possibilità di vincere e non l'abbiamo fatto e non bisogna attaccarsi a nulla».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160