Mezzaroma: «Sfida all'Inter? Il mondo ci osserva»

in

MILANO, 9 maggio - «Il mondo ci osserva, dobbiamo dimostrare di essere professionisti seri e impegnarci nel massimo della correttezza e dello spirito sportivo punto e basta, onorando la maglia». Così il presidente del Siena Massimo Mezzaroma, intervenuto telefonicamente durante la trasmissione 'Qui Studio a Voi Stadio' su Telelombardia, anticipando in esclusiva il discorso che farà alla squadra prima della gara contro l'Inter. «Ci vorrà una prestazione di cuore e sangue per dimostrare di essere seri - ha detto Mezzaroma - La stampa che si è scagliata contro la Lazio mi ha fatto pensare al dolore per il presidente della Lazio i cui investimenti sono stati messi in cattiva luce dalla prestazione dei giocatori. Io spero di entrare nella storia riportando il Siena in serie A». Lei ha nel cuore la Roma, potrà influire? «Se giocassi io sì. Scherzi a parte la mia è una passione giovanile, poi sono romano e c'è un po' di orgoglio nel vedere la squadra della mia città lottare per il titolo. Basta però parlare di premi, gli ingaggi dei giocatori sono già elevati. Il premio salvezza invece è un'altra cosa».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160