Messina, Sergio Pirozzi è il nuovo tecnico

Serie D

Dopo le dimissioni di Pietro Infantino, il Messina ha nominato il 44enne Sergio Pirozzi, già vice di Nello Di Costanzo ad Ascoli, nuovo tecnico della prima squadra. Il neo trainer giallorosso è sindaco di Amatrice, un piccolo centro del reatino. "Infantino? Lo conosco perché ha allenato il Rieti che io ho riportato in serie C dopo un'attesa durata ben 67 anni - le prime parole di Pirozzi -. Con Pietro ho un ottimo rapporto, di collaborazione reciproca. Ma è chiaro che se ha preferito farsi da parte evidentemente qualche problema c'era. A settembre ho rinunciato ad un nuovo accordo col Rieti perché il progetto non era chiaro e non mi ha convinto. In precedenza ho declinato altre offerte. Qui invece sono convinto che quello che attualmente è nero possa diventare grigio o magari addirittura bianco. Non mi spaventa la classifica, anche se oggi siamo in piena zona play-out. Ho vinto tutti i campionati che vanno dalla Terza Categoria alla serie D: quattro promozioni con la squadra del mio paese, mentre in Eccellenza ho vinto con Ostiamare e Sorianese. Ho guidato la Primavera dell'Ascoli ed ho diretto la rete degli osservatori quando sono arrivati Colomba ed il ds Marco Valentini". Infantino, dopo la fine della sua esperienza al timone della squadra peloritana, ha voluto manifestare il proprio commiato con una lettera aperta: "In seguito all'interruzione dei miei compiti di allenatore, vorrei ringraziare tutto il personale dell'ACR Messina, i Tifosi e la Stampa per la disponibilità concessami, scusandomi con Loro se non sono riuscito a soddisfarne le aspettative. In modo particolare vorrei sottolineare la grande professionalità e partecipazione dei componenti il mio gruppo di lavoro e la disponibilità datami da tutti i calciatori. Voglio ringraziare la Società per il rapporto e per la grandissima opportunità concessami: allenare un club come l'ACR Messina. Ringrazio la città di Messina per tutto ciò che ho ricevuto sotto l'aspetto umano e professionale. Approfitto, infine, di questa occasione per invitare la Città e tutti i Tifosi a stringersi attorno alla Società, al nuovo allenatore e a tutti i calciatori vecchi e nuovi per aiutarli ad affrontare il prosieguo del campionato nel migliore dei modi affinchè possa essere raggiunto quel traguardo tanto desiderato che la Città e la gloriosa storia del Club ampiamente meritano". 
  

Fonte: 

S.S.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160