Mazzarri: Il rigore non c'era. Abbiamo giocato male

in

MILANO, 28 febbraio - Un Napoli stanco e condizionato dal terreno di gioco: così Walter Mazzari sintetizza il ko del suo Napoli sul campo del Milan. «Loro sono forti, più forti - ha detto a Sky il tecnico partenopeo - e stanno meglio in questo momento. Noi siamo stati penalizzati dal terreno di gioco che non favoriva il nostro tipo di gioco, eravamo affaticati dalla trasferta di Vila Real. Insomma, non abbiamo giocato come sappiamo».



IL RIGORE - Qualche recriminazione sulle decisioni arbitrali: «Il rigore che ha sbloccato la partita si può dare o non dare. L'ha dato - dice - pazienza. Anche se prima c'era un fallo di Ibrahimovic su Cannavaro, e io faccio fatica a pensare che fosse un penalty...Ho visto anche qualche fuorigioco che non c'era. Ma è andata così. Certo, fino a quel punto la partita era in equilibrio, e senza quel rigore chissà come sarebbe andata». Mazzarri sottolinea anche che «la squadra si è disunita dopo essere andata in svantaggio: siamo andati tutti avanti, offrendo a campioni come Pato e Ibrahimovic il contropiede». Scudetto andato? «Vediamo di recuperare domenica col Brescia, ora abbiamo altre 11 finali».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160