Materazzi si scorda di Benitez: «2010 speciale grazie anche a Mourinho e Balotelli»

in

MILANO, 1 gennaio - «Grazie ai miei compagni di sfide e di lavoro, anche a quelli che oggi non sono più con noi ma è come se lo fossero, perchè le nostre cinque coppe sono anche loro: Josè Mourinho (e tutto il suo staff) e Mario Balotelli»: è un augurio di buon anno tutto particolare quello che fa dal suo sito Marco Materazzi. Che pensa già al futuro e a un 2011 pieno di nuove emozioni. «Scontato? Forse, ma - dice il veterano nerazzurro - in fondo la verità non è mai scontata: il 2010 che se ne va è stato davvero un anno indimenticabile. Difficile dire se avremmo potuto fare di più: in teoria sì, perchè ci manca una Coppa e perchè meglio si puó sempre fare, ma voglio considerarlo solo un modo per aver voglia di crescere ancora, non come un rimpianto. Non potrei averne visto che penso, e su questo non ho nessun dubbio, che è stato l'anno più bello da quando sono all'Inter e per questo devo un grazie a tutti. Grazie alla società che ci ha messo nelle condizioni di diventare campioni d'Italia, d'Europa e del mondo». «È stato tutto fantastico, ma - conclude - ora la vita continua e possiamo già pensare a un 2011 in grado di regalarci altre emozioni, altri motivi per essere felici».


MATERAZZI 'DIMENTICA' RAFA - Nel suo messaggio Materazzi si 'dimentica' di citare l'ex tecnico nerazzurro Benitez, colpevole, probabilmente, di non averlo fatto giocare nella finale del mondiale per club vinto poi dall'Inter contro il Mazembe.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160