L'Uruguay con Cavani all'assalto della Germania

in

ROMA, 29 maggio - Tra le amichevoli internazionali di oggi spicca Germania-Uruguay che si gioca alle ore 20 nello stadio Rhein Neckar Arena di Sinsheim, piccolo centro di 35mila abitanti situato nel Baden-Württemberg. La particolarità dell’impianto Rhein Neckar Arena, costruito pochi anni fa, è che può accogliere quasi tutti gli abitanti Sinsheim avendo una capienza di oltre trentamila spettatori.


TEST IMPORTANTE - Joachim Löw, tecnico della Germania e Óscar Washington Tabárez ct della Celeste considerano questo test in vista dei rispettivi appuntamenti ufficiali. La Germania non dispone dei centrocampisti Sven Bender e Bastian Schweinsteiger e dovrà fare a meno anche del difensore del Werder Brema Per Mertesacke.


"RIVINCITA" DEL MONDIALE - Nella scorsa edizione della Coppa del Mondo in Sudafrica, Germania e Uruguay si affrontarono nella finale per il terzo posto con i tedeschi vincenti per 3-2. La Germania è l’autentica bestia nera della Celeste. Nei precedenti dieci incontri si sono registrate sette vittorie dei tedeschi, due pareggi mentre l’unica vittoria dell’Uruguay risale alle Olimpiadi del 1928 ad Amsterdam. Il maestro Tabárez spera di rompere il lungo digiuno della Celeste puntando sul trio Forlán-Suárez-Cavani, uno degli attacchi più forti del mondo.


TIFOSI DI CAVANI - Proprio Cavani è stato festeggiato molto sia a Bad Schönborn dove la Celeste ha svolto gli allenamenti sia a Heidelberg dove i calciatori uruguaiani hanno visitato il centro storico. Diversi tifosi napoletani residenti in Germania hanno salutato con grande calore il Matador per la sua splendida stagione in maglia azzurra.


GARGANO - Rispetto a qualche giorno fa sono aumentate notevolmente le possibilità che il centrocampista del Napoli Walter Gargano possa scendere in campo dal primo minuto. Questa la probabile formazione dell’Uruguay che adotterà il suo classico 4-3-3: Fernando Muslera; Diego Lugano, Diego Godin, Maxi Pereira, Martín Cáceres; Álvaro Pereira, Walter Gargano, Egidio Arévalo Ríos; Diego Forlán, Luis Suárez, Edinson Cavani.


TERNA PORTOGHESE – Fischia il 41enne Olegario Benquerenca, internazionale da dieci anni. Completano la terna tutta portoghese i guardalinee Bertino Cunha Miranda e Joao Ferreira Santos. Il quarto uomo, invece, è il tedesco Christian Dingert.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160