Lichtsteiner al Corriere: «Sogno lo scudetto» VIDEO

in

ROMA - Il ritorno è una galleria d’emozioni, una processione di amici e di vecchi tifosi. Stephan Lichtsteiner è orgoglioso della Juve, dipinge di bianconero i sogni di una vita, però nella capitale ha lasciato un pezzo di cuore, ricordi intensi che a Torino non sbiadiscono. La chiacchierata (

guarda i video

) è una macchina del tempo: i tre anni a Formello e la nuova realtà di Vinovo, il futuro che immagina e tace per prudenza, Reja e Conte, Hernanes e Pirlo...


Stephan Lichtsteiner, si aspettava una partenza così bruciante?


«Nessuna meraviglia, ho scelto la Juve per vincere: sapevo di andare in una squadra abituata a lottare per Champions League e scudetto».


All’Olimpico avete superato un esame durissimo, eppure Reja ha avuto da ridire...


«A fine partita mi ha detto che siamo stati fortunati: ho risposto che non era vero. Penso che la Juve abbia meritato di vincere più dell’anno scorso, quando io stavo dall’altra parte. Abbiamo avuto diverse occasioni per chiudere, compresa quella capitata a me, poi c’è stato un buon momento della Lazio: abbiamo sofferto, ma non rubato il risultato».


Vuol soffermarsi sulla palla gol sciupata in ribattuta?

«Ho visto Marchetti a terra e ho cercato l’esterno, ma ho esagerato. Un giocatore della Juve (sorride) non può sbagliare gol così, è una vergogna: meno male che abbiamo vinto lo stesso».


Sia sincero: avrebbe esultato?


«Sì, perché adesso sto alla Juve e sarebbe stato giusto festeggiare con i miei compagni. Meno del solito, però, per rispetto ai tifosi laziali: sono rimasto molto legato».


Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio


GUARDA TUTTI I VIDEO:




LICHTSTEINER AL CORRIERE DELLO SPORT-STADIO: IL BACKSTAGE



LICHTSTEINER: «È UNA GRANDE JUVE»


LICHTSTEINER TRA JUVE E LAZIO



LICHTSTEINER SUL NAPOLI



LICHTSTEINER SU CONTE E LO SCUDETTO



LICHTSTEINER SU PIRLO E DEL PIERO



LICHTSTEINER SU LAZIO-JUVE

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160