Lavezzi, Hamsik e Cannavaro: «Il Napoli merita l'Europa»

in

NAPOLI, 10 maggio - In occasione della presentazione degli scooter Aprilia (125 cc e 300cc) griffati-Napoli avvenuta stamattina a Castel dell'Ovo sono intervenuti in qualità di testimonial, Lavezzi, Hamsik e Cannavaro. Dopo aver posato sugli scooter i tre calciatori hanno esternato il loro entusiasmo per il sesto posto che garantisce l'accesso diretto all'Europa League. Ha detto Lavezzi: «Siamo molto contenti per l'obiettivo Europa League raggiunto. Forse ci è mancata un pò di regolarità altrimenti saremmo arrivati in Champions. Siamo soddisfatti anche per la gioia della città. Mi dispiace solo per la squalifica contro la Sampdoria. L'arbitro ha esagerato un pò con quell'ammonizione. C'era anche un rigore grande quanto una casa su di me. I Mondiali? Aspetto con fiducia una chiamata di Maradona ma la concorrenza è tanta. Pazzini? Già il fatto che vengono accostati al napoli giocatori così importanti vuol dire che stiamo diventando davvero forti».


HAMSIK - E' stata poi la volta di Hamsik: «La settimana prossima il mio procuratore s'incontrerà con il Napoli per discutere del prolungamento del contratto. Il prossimo anno non sarà facile giocare in tre competizioni. Abbiamo visto cosa è successo lo scorso campionato. Se mi dovesse chiamare Mourinho? A questa domanda non so rispondere. Ora però devo pensare a fare bene ai Mondiali con la Slovacchia e spero di trovare tanti miei compagni del Napoli con l'Italia».


CANNAVARO - Infine Paolo Cannavaro: «Ringrazio i tifosi per l'affetto che mi hanno dimostrato. Andare in Europa da capitano del Napoli è una soddisfazione troppo grande. Godiamoci questo traguardo che è troppo importante. Il ritorno di Fabio al Napoli? Chissà, è da tempo che se ne parla».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160