Krasic, ci sarà prova tv. Blanc: Lui rispetta le regole

in

TORINO, 25 ottobre - Dalla Procura Federale della Federcalcio è arrivata al giudice sportivo la richiesta di esaminare con la prova tv il "caso Krasic". Il serbo rischia due giornate di squalifica per simulazione. Domani il 'verdetto' del giudice sportivo Tosel.


LA DIFESA DI BLANC - «Ogni calciatore ha la sua reputazione, Milos ha quella di essere un giocatore pulito che rispetta le regole. Chi dovrà giudicare l'episodio di ieri dovrà tener conto anche di questo». È il pensiero dell'amministratore delegato della Juventus, Jean-Claude Blanc sul caso che ha coinvolto ieri Krasic durante la gara di Bologna. «Noi abbiamo un programma che parte dai giovani che permette loro di crescere a livello morale e in base ai valori dello sport- ha aggiunto Blanc -. Questo è la base di insegnamento per tutti i nostri giocatori dal settore giovanile alla prima squadra».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160