Juve, missione a Madrid per Aguero e Benzema

in

TORINO, 30 aprile - I bigliettoni nelle pupille, come Zio Paperone: la Juventus, in assoluto, non tradirà il suo privatissimo fair play finanzia­rio, però s’accosterà al mercato con uno sta­to d’animo diverso, consapevole che l’au­mento di capitale diventerà una scorciatoia per raggiungere i campionissimi. Nessuna acrobazia, nessun sacrificio: l’attaccante e il centrocampista, necessari per il salto di qua­lità, potranno essere scelti senza aspettare i saldi.


Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio



Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160