Juve, Marotta su Borriello: «Tentativo andato male»

in

MILANO, 31 agosto - L’ultima giornata di mercato è stata abbastanza amara per la Juventus, che si è vista dire di no da Marco Borriello. L’attaccante del Milan ha rifiutato di passare in prestito in bianconero, accettando invece un’analoga proposta della Roma. Il dg della Vecchia Signora Beppe Marotta spiega perché la trattativa con il giocatore napoletano non è andata in porto. «Semplicemente è stata un’opportunità che abbiamo cercato di cogliere - dichiara ai microfoni di Sky -. Abbiamo proposto la cessione temporanea. Non potevamo fare diversamente, poi è entrata la Roma. Perché abbiamo cercato di prendere un attaccante? Perché l’opportunità Borriello si è presentata ieri e l’abbiamo colta per rafforzare il reparto».


GLI AFFARI - Marotta commenta anche gli affari conclusi oggi dalla Juve: «Rinaudo? Avevamo bisogno di un giocatore con quel profilo per completare quel reparto. Con il Napoli abbiamo trovato un accordo veloce». Il dg bianconero spiega poi chi sia Hillesborg, il misterioso giocatore danese preso a sorpresa questo pomeriggio: «È un giovane del ’92 - dice Marotta -. È un acquisto che rientra nella politica di rafforzamento del settore giovanile». Infine, un giudizio complessivo sull’operato della Juve: «È stato un mercato difficile - afferma -. Per noi è stato un mercato di grande rinnovamento. È chiaro che non tutto si riesce a realizzare, ma siamo contenti».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160