Ischia, con Taliercio il club inizia a respirare

Serie D

Sembra tornare il sereno in casa Ischia, dopo settimane di paura che hanno portato allo smembramento della squadra ed al serio rischio di mettere fine al calcio sull’isola napoletana. Nei giorni scorsi, nella sala stampa dello stadio ” Enzo Mazzella ” è stato eletto il nuovo presidente dell’Ischia Isolaverde: si tratta di Tommaso Taliercio, che grazie all’aiuto di nuovi sponsor dovrebbe garantire almeno la conclusione di questo Campionato. Il condizionale è d’obbligo, visto che di chiacchiere ad Ischia se ne sono fatte, e anche tante; un susseguirsi di voci, consigli comunali e riunioni, che ora ha portato all’entrata in scena di Taliercio. Si è parlato anche di rinforzi per risollevare le sorti dell’Ischia in termini di classifica, dato che i gialloverdi a quota 18 punti di certo non se la passano una meraviglia. I primi indizi portano al portiere classe ‘90 Carmine Monteleone, lo scorso anno in Eccellenza all’Atletico Nola, che quest’anno ha cominciato la stagione alla Sibilla Bacoli; l’altro nome è quello dell’attaccante 27enne Vincenzo D’Accardio, cresciuto nelle giovanili del Milan, ed ex giocatore di Como, Alzano, Solbiatese, Termoli ed Atletico Vieste.

Fonte: 

Davide La Rocca

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160