Irlanda in crisi, Trap si riduce lo stipendio

in

ROMA, 30 novembre - Alle prese con la crisi economica che sta scuotendo l'Irlanda, portando l'isola 'verde' ai limiti dell'uscita dall'euro, il ct della nazionale di calcio Giovanni Trapattoni ed il presidente della Federcalcio John Delaney hanno deciso di ridursi lo stipendio.


Lo scrive, nell'edizione in edicola ed in quella online, il giornale 'The Irish Sun', precisando che 'Trap' guadagna un milione ed 800mila euro all'anno, mentre Delaney, che è un dirigente stipendiato come tutti i suoi collaboratori, ne prende 400mila all'anno. Quanto sarà la riduzione non è stato precisato, ma Delaney ha fatto sapere che si tratterà "di un taglio significativo", sicuramente superiore al 5% applicato dalla federazione irlandese a tutti i suoi impiegati.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160